search
top

21/03/2014 – Lidia Cattelan presenta Laura Fiorentin e i suoi libri:


Tipo evento:
Presentazione di un libro

Città: Bassano del Grappa

Descrizione
Lidia Cattelan presenta Laura Fiorentin e i suoi libri: Laura, senza poter camminare, parlare e nutrirsi da sola è riuscita a comunicare, attraverso il computer, con il metodo della Comunicazione Facilitata Alfabetica (C. F. A. - Tecnica Aumentativa Alternativa Alfabetica del Linguaggio). Ha prodotto numerosi scritti che ora compaiono nei suoi due libri: 1)� IO SONO L’ALBERO... E TU LA POESIA�. In questo libro Lidia Cattelan presenta le poesie e i racconti di Laura, accompagnati da illustrazioni e disegni. E’ destinato ai bambini e ai ragazzi dell’età dell’obbligo scolastico. Leggendolo, sarete incantati dalla lettura, un mondo magico che apre gli occhi e il cuore a ciascuno di noi. Edito dalla casa editrice Tredieci di Treviso e ideato graficamente da Angela Guazzo. https://www.facebook.com/pages/Io-sono-lalbero-e-tu-la-poesia/222725817910411 2)�L’AQUILONE DELLA VITA, una ragazza che ha osato volare in alto�. Pubblicato dalla casa editrice PROMETHEUS di Milano: non ha illustrazioni, ma racconta la vita della madre di Laura e di Laura stessa intrappolata in un corpo che non le risponde, ma che contiene una mente vigile, attenta e creativa. E’ un libro che comprende tutto, o quasi tutto, quello che ha scritto Laura, dai sette anni fino ad oggi che sta per compierne 20. https://www.facebook.com/pages/Laquilone-della-vita/1397595753816280 Grazie al sistema di Comunicazione Facilitata Laura è riuscita a esprimere le sue emozioni, componendo frasi con proprietà di linguaggio e usando termini appropriati che la madre Armida definisce «espressi in una logica serrata con ironia pungente e scanzonata». «La situazione di Laura è sempre stata molto grave e sembrava compromettere tutta la sua esistenza - racconta la mamma - Condannata al silenzio e all’immobilità a causa di una sindrome sconosciuta e rara (un caso su 100 mila) le restavano gli occhi per vedere e l’udito per sentire le voci. Sul filo delle conversazioni famigliari, ha saputo tener desta l’attenzione e maturare la voglia di comunicare, di dire che lei era presente, unica e irripetibile, che aveva nella mente e nel cuore pensieri e parole». Laura ci insegna a non arrenderci mai, a sperare di fronte alle malattie, a superare le difficoltà mettendoci ardore e voglia di vivere, a dare con gioia amore e sorrisi. Venerdì 21 marzo, ore 18.00 Biblioteca Liceo “G.B. Brocchi� Villa Fanzago Viale XI Febbraio, 65 Bassano del Grappa Parcheggio libero presso l’Istituto Graziani, di fronte a Villa Fanzago. Informazioni: lidia.cattelan@virgilio.it

Dettagli:
Link ai dettagli su Libera il Libro





Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47573 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47739 KB
Better Tag Cloud