search
top

” Al momento giusto “


Umberto Saba aveva affermato che la poesia è ricerca ed esplicitazione
di verità. Il nostro poeta non lo contraddice.
Nei suoi esiti lirici alitano il sogno e le smagate certezze,
le attese e gli smemoranti abbandoni,
le domande che non cercano risposte,
le accensioni, le ritrosie, le conquiste appaganti, gli scacchi,
i trasalimenti, le derelizioni, le pene, le tenerezze, gli incanti.
Nella poesia di Raniero Iafanti sussulta la vita.
Essa ne è protagonista quasi assoluta.
Il poeta affida al verso le sue verità interiori,
quelle verità che tutti tacciono, che sono deformate persino nei diari.
Ma nel verso disteso, articolato, ma spesso energico,
crudo ed essenziale, Iafanti denuncia anche una condizione di difettività, di inermità, di angustia e limitatezza della condizione umana.
L'esigenza di un superamento dei gravami, delle derive,
degli smacchi della vicenda esistenziale,
da personale si fa intensamente corale.
Il poeta non scolla mai la sua vicenda soggettiva
dalla sfera della tanto più ampia vicenda umana.
Non si inarca o si imbozzola in un frusto solipsismo,
né ricerca quelle criptiche risoluzioni
che tante volte nascondono il nulla assoluto.
Luigi Crescibene.




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47526 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47667 KB
Better Tag Cloud