search
top

Anatomia di un @more

Anatomia di un @more

Il nuovo romanzo di Flaminia P. Mancinelli

L’amore è il vero protagonista del nuovo romanzo di Flaminia P. Mancinelli, quello che per l’autrice è «l’atto cognitivo-affettivo fondamentale per l’essere umano».
Ma la narrazione si concentra anche sui problemi che tormentano gli abitanti del Pianeta Blu; infatti, il romanzo scandaglia i sentimenti dei protagonisti ma anche quelli delle diverse “comparse” che animano le pagine del libro.
Tutto inizia su PianetaQueer, un gruppo di Google fondato da Davide. E sarà proprio in questo gruppo “virtuale” che Davide incontrerà Micol. Da subito iniziano a scambiarsi messaggi privati, il loro rapporto si approfondisce, diventa più personale, intimo. A poco a poco si accorgono di essere dipendenti da quelle e-mail e ben presto che il virtuale non è più sufficiente, desiderano incontrarsi.
Ma di fondo c’è anche una grande paura di affrontare la realtà. E poi c’è come un’ombra nella vita di Davide, qualcosa che Micol percepisce come irrisolto….
Ma anche Micol ha i suoi scheletri nell’armadio, le sue paure che affiorano sollecitate dall’incontro con Davide. E quando i due si incontreranno…
A corollario, ci sono tutte le persone che animano il gruppo e gli amici dei protagonisti, ognuno con la propria storia e le proprie fragilità.

Ancora una volta l’autrice è riuscita a scrivere un romanzo corale, come già nel precedente Gli Insofferenti,  dove le voci dei personaggi si incontrano dando vita a un’istantanea disincantata e realistica, ma anche appassionata, della nostra umanità.

La copertina del libro è una piccola chicca: un disegno a sanguigna opera di Isabella Stretti. Il contributo dell’artista non si esaurisce con la copertina, infatti, le ultime pagine del libro riservano una sorpresa… un altro splendido disegno, forse anche più toccante, del primo.

Flaminia P. Mancinelli ha già pubblicato quattro romanzi, alcuni dei quali con eteronimi, numerosi racconti editi in forma sparsa su riviste e collettanee, e la riscrittura di un’antica Storia dei viaggiatori italiani.
La scelta di pubblicare in forma digitale è di tipo ideologico, l’autrice è una convinta sostenitrice dell’e-book ormai da anni.
Anatomia di un @more, edito da il Nido della Fenice, è disponibile in versione digitale sulle piattaforme di vendita online quali Amazon.com, UltimaBooks.it, Ibs.it, inMondadori.it
Chi desidera saperne di più può visitare il Focus che Leggereonline.com (www.leggereonline.com/focus/394-anatomia-di-un-amore.html) ha dedicato al romanzo con recensione, intervista all’autrice e il booktrailer; inoltre nel sito ultimabooks.it (http://www.ultimabooks.it/anatomia-di-un-amore) è possibile leggere un’anteprima di 23 pagine.

L’autrice Flaminia P. Mancinelli è nata a Roma, ha vissuto in diversi luoghi, in Italia e all’estero. Infatti fa molta fatica a definirsi “cittadina italiana” e, se proprio lo deve fare, preferisce “apolide”. Non le piacciono né muri né frontiere, e trova che la convenzione di dare vita ad organismi statali, con leggi e diritti circoscritti a un determinato territorio, sia estremamente lesivo il diritto soggettivo della Persona.

E’ molto curiosa e non ama la ripetitività, per questo nella sua vita ha fatto tanti lavori spaziando dalla fotografia al cinema, dalla televisione all’editoria. E’ giornalista, iscritta all’Ordine dal 2002.

Ha collaborato con molti giornali e periodici, quali ad esempio: Il Sole 24 ore, Paese Sera e Data Manager. Inoltre per il gruppo Arion (librerie in Roma), ha creato e diretto la rivista Il Segnalibro, bimestrale a diffusione nazionale.

Coniugando due passioni – tecnologia e comunicazione- , nel 2002, insieme a Marinella Zetti, ha dato vita al Progetto Pierino: un’iniziativa dedicata alla verifica di web usability e contenuti dei siti. Nello stesso anno, pur continuando e ampliando le collaborazioni giornalistiche, ha iniziato a redigere i contenuti di portali e siti web, nonché a realizzare contenuti editoriali di alto profilo per le aziende.

Pur operando in vari settori, il suo cuore batte sempre per la scrittura. Nel corso degli anni ha pubblicato diversi libri, alcuni con eteronimi… magari avete già letto senza saperlo alcuni suoi lavori.

Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: il romanzo Gli Insofferenti con l’Editore Gremese; numerosi racconti su Linea d’ombra ed altre riviste del settore, e sul mensile Fotografare; la riduzione, completa di annotazione di Storia dei viaggiatori italiani di Gaetano Branca per la collana Biblioteca delle librerie Arion da lei ideata. Nel 2012 ha riedito, in versione e-book, il romanzo Gli Insofferenti, sia in Italiano che in Inglese; nello stesso anno ha pubblicato il racconto Di testa, nella collettanea Incontrarsi, Ediesse Editore; nel 2013 per il Nido della Fenice ha pubblicato il romanzo Anatomia di un @more

E sta già lavorando al suo prossimo romanzo che tratterà di… Per il momento si può dire solo il titolo: Le nuvole non si fermano mai.

 




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47680 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47852 KB
Better Tag Cloud