search
top

Anteprima IL TRADIMENTO di Adriaan Van Dis

Adriaan Van Dis        

IL TRADIMENTO. Un viaggio in Sud Africa

In libreria dal 26 febbraio 2013

Traduzione dal nederlandese e postfazione di Fulvio Ferrari

Tikkop è più intenso, profondo e commovente di quanto si possa scrivere in qualunque recensione. La prosa di Adriaan van Dis è scintillante e ricca di fascino: uno scrittore-viaggiatore che raccontando storie di terre lontane affronta spinose questioni morali – NRC Handelsblad

Sullo sfondo di un misero villaggio di pescatori in Sudafrica ha luogo l’insperata salvezza di un giovane tossicodipendente, ma gli ideali di gioventù che animavano i due protagonisti sembrano ormai un lontano ricordo rispetto alla realtà del Sudafrica di oggi: Tikkop è un romanzo sul ricordo, sull’apartheid, sul fallimento di un sogno di libertà, sull’amicizia e sull’amore per una lingua e una terra.

 

Il libro – Parigi, 2010, due amici si incontrano casualmente dopo 38 anni: l’olandese Mulder, vittima recente di una perdita di memoria, e il sudafricano Donald. Entrambi, in gioventù, innamorati della stessa donna, avevano lottato in un’organizzazione segreta contro l’apartheid. L’inaspettato riavvicinamento spinge Mulder a tornare con l’amico in Sudafrica: quale miglior modo per ritrovare il passato e per conoscere la nuova “nazione arcobaleno” alla cui creazione ha consacrato i migliori anni della sua vita? Ma nel villaggio sul mare dove Donald ospita Mulder non splende nessun arcobaleno: i bianchi si chiudono nelle ville sulle dune, i neri vivono di pesca di frodo ed espedienti, e vengono pagati in tik, una potente anfetamina. Tutti i giovani ne sono dipendenti, compreso Hendrik, un ragazzo che Donald ha deciso di salvare, quasi a riscattare il fallimento del loro antico sogno. Ma i due vecchi idealisti finiranno per mettersi contro bracconieri e boss della droga… Tikkop è un viaggio nelle illusioni infrante e nella precarietà dell’esistenza, mentre sullo sfondo si consuma il dramma di un Paese allo sbando, la cui popolazione risulta, forse ancor più di prima, vittima della storia.

 

L’autore – Adriaan van Dis è nato a Bergen, nel Nord dell’Olanda, nel 1946. Grande viaggiatore, dall’Africa alla Via della Seta, pone al centro della sua opera i temi forti del rapporto tra mondo ricco e paesi in via di sviluppo e tra identità e appartenenza culturale nell’era della globalizzazione. È autore di romanzi e libri di viaggio, giornalista e animatore di una delle trasmissioni letterarie di maggior successo della tv olandese. Tikkop è stato tra i romanzi finalisti del Premio Libris Literatuurprijs. Nel 2010 Iperborea ha pubblicato Il vagabondo.

 

 

Hanno detto di lui

 

“Una lettura preziosa per capire meglio i conflitti che attraversano la nostra società, ma soprattutto un grande appassionato romanzo: parola di libraio!” – Romano Montroni

 

“Un bellissimo romanzo sul tema incontro-scontro con il diverso nella società multietnica.” – Il Corriere della Sera

 

“Un viaggio iniziatico alla scoperta del senso della vita.” – Il Piccolo

 

“Van Dis supera se stesso con un romanzo di respiro internazionale che racconta il viaggio verso un nuovo Sudafrica” – Het Parool




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47587 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47753 KB
Better Tag Cloud