search
top

ASAR il ritornato, le origini del mito


In mancanza di una recensione inserisco una parte della sinossi già utilizzata come documentazione per contattare gli editori.

SINOSSI

Ambientazione ed antefatti:

Sistema solare di Sirio , il pianeta Xande è popolato da una società utopistica di rettiliani che si appoggiano ai propri bioandroidi per attività faticose, rischiose e non dignitose.
Per impedire che diventino consapevoli di essere servitori, gli xandiani hanno adottato accorgimenti che ne limitino l'insorgere spontaneo di pensiero autonomo.
Alcuni scienziati cercano invece di perfezionarli per dargli l'autocoscienza.

Trama:

Geh_B e Nuh_T sono "bioandroidi isomorfi finalizzati", non si sono mai incontrati e sono riassegnati per diventare i capostipiti di una famiglia sintetica in cui crescere isomorfi "parzialmente finalizzati" adeguati alle specifiche di fornitura per Alnitak.
Gli accordi prevedono la consegna in età già adolescenziata di Asa_R (Osiride) e Spd_T (Sopdet), figli non finalizzati, ottenuti per mezzo del loro DNA, e poi Sut_K (Seth) e Nef_T (Nefti), figli parzialmente finalizzati, ottenuti incrociando DNA di genitori anonimi.
Le pressioni politiche costringono i supervisori a cambiare l'ordine di consegna, cioè prima Nef_T, poi Sut_K, poi Asa_R, con ripercussioni nell'intera storia.
Un supervisore che appartiene al movimento di emancipazione modifica il DNA di Asa_R, cerca poi di ritirarlo, ma il ritiro non va a buon fine.
Da adulta, Nef_T costringe al matrimonio il proprio fratello Sut_K per essere inserita nelle liste di emigrazione verso Alnitak. Sut_K vive alla giornata scommettendo alle corse dei quasighepardi. Quando Nef_T parte, smette di occuparsi del fratello, che viene costretto a collaborare per ripulire l'ambiente delle corse dai "mediatori". L'operazione non viene gestita correttamente e Sut_K si rifugia alla fattoria. Quando viene rintracciato Asa_R lo nasconde.
Jeu_T (Thot) aiuta entrambi a scappare.
Prima della sparizione dei due figli, Geh_B e Nuh_T lavoravano ad un riflettore solare levitante per migliorare la resa delle coltivazioni. Il progetto fa gola agli xandiani, che inviano Shemet (Seshat) per assumere il controllo del progetto, ma viene dissuasa da Jeu_T, e smette di inviare i suoi rapporti sullo sviluppo del progetto.
Nef_T torna a Xande ed entra nel progetto del riflettore solare. Sut_K ritorna da Fluxu III con la memoria alterata, e ricorda vagamente che Asa_R è morto.
Senza il figlio prediletto Geh_B e Nuh_T rientrano al centro di sviluppo androidi per essere soppressi e riciclati.
L'autorità planetaria espropria il riflettore, vengono poi espropriate intere regioni polari incolte, per ampliare il programma e rientrare nelle quantità di forniture isomorfiche per Alnitak.

Conclusione:

Non avendo ormai più nulla per cui restare, Jeu_T, Shemet, Nef_T e Sut_K abbandonano il pianeta, diretti verso Fluxu III, sperando di trovare tracce di Asa_R e riunire ciò che resta della famiglia.
Xande cade nel caos, in seguito ad una "ribellione" degli isomorfi, probabilmente pilotata dalla organizzazione occulta che cerca di renderli emancipati ed indipendenti.
Ate_N, l'unità di controllo del riflettore solare espropriato diventa autocosciente, e prima che le autorità ne assumano il controllo abbandona Xande, alla ricerca dei suoi creatori.

Editore:
Libreria Internazionale Romagnosi, Piacenza

Genere: Fantascienza

Estratto:
Capitolo "La mitologia – Gli Dei Perpetui del Giardino"

INCIPIT: "Xilia, la Dea Perpetua della Fertilità, dimorava in un Giardino insieme ad altri Dei. Xilia voleva concepire dei Figli ed oggettizzare una Sua Famiglia ma gli Altri Dei, Uno dopo l'Altro, disdegnandoLa, scelsero d'abbandonare il Giardino e di perseguire i Loro Destini ed i Loro Scopi. Solo il Dio Xum, il più Anziano tra gli Dei, rimase, e conoscendo l'Aspirazione di Xilia alla Maternità, Le propose di Concepire i suoi Figli insieme a Lui. Discussero a lungo e mentre questo accadeva Xum, avvicinatosi a Xilia, ne inalò il Respiro e si impregnò della Sua Fertilità, smettendo d'invecchiare. Ringiovanito, sbadatamente, concepì Xumon in Se Stesso. Xilia si adirò con Xum, divenuto Suo Consorte, accusandoLo d'aver abusato del Suo Dono portandoLe via tutta la Sua Fertilità, anche se non era vero, non tutta, rivendicando per Se Stessa il Diritto di Concepire il Primo dei Loro Figli e di Decider quale fosse il Suo Destino. Mentre la Lite tra i Due Dei Consorti si Perpetuava Divinamente e non sembrava volessero condurla a destino... "

Acquisto:
Libreria Romagnosi - Via Romagnosi 31/33 29100 Piacenza (PC) Tel. 0523338474 - libri@libreriaromagnosi.com

ASAR il ritornato, le origini del mito - 13€




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47553 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47696 KB
Better Tag Cloud