search
top

Bran il paladino: l’ombra della profezia


"Dopo aver chiuso il portale alle spalle del biondo Bran Llyr e della bella Nemrak, uniche speranze per un futuro che si annunciava denso di tenebrosi sconvolgimenti, Tynd l'Arcimago decise di giocare l'ultima carta a sua disposizione: la magia più potente che potesse essere conosciuta da un Alto Mago Elfico…" L'avventura di Bran Llyr, Paladino di Ororia, continua in questo secondo romanzo in cui nel vortice degli accadimenti si mescolano lacrime e sangue, acciaio e fede: tinte forti di un affresco che solo chi ha il coraggio di essere ciò per cui è nato può dipingere.
Coraggiosi sacrifici saranno votati agli Dei i quali elargiranno inaspettati doni; ma sia gli uni che gli altri, come gocce in un oceano di disperazione, si perdono nella follia di un odio atavico che ridesta echi nelle rocce e fremiti nei deserti di Gaia.
Mentre l'esercito di Re Julius cerca di assestarsi lungo una linea di difesa, Bran e Nemrak dovranno mettere in salvo la popolazione del Sacro Regno… E le loro anime con essa: l'ombra di un'antica profezia, rinvenuta negli scantinati di casa Malstorm, ad Ororia, getta il suo cono inquietante sul destino dei due campioni.
Nel frattempo, la Nera Gemella muove alla riconquista di Tulshar, antico impero perduto che custodisce, sotto le sue roventi sabbie, poteri lesti a risvegliarsi.
La via prosegue dinanzi agli eroi reduci dall'Attacco al Tempio, e il loro intercedere dovrà essere sicuro perché il Nemico è implacabile.

Editore:
Midgard Editrice

Genere: Fantasy

Estratto:
Sotto il cadavere mummificato, vermi e scarafaggi si agitarono in un frenetico brulicare, viscido ribollire di acqua nera e bianca schiuma.
Il corpicino ebbe un sussulto incontrollato: gambe e braccia furono scosse da fremiti e contrazioni, scricchiolare di articolazioni rincalcate. Dalla bocca schiusa eruttò un conato di vermi ed altri parassiti, seguito da un urlo agghiacciante.
Le bende sfrigolarono e si sciolsero come neve al sole, rivelando il volto inquietante dello Spiritista: viso completamente glabro e sottile pelle traslucida; occhi di un diverso colore l'uno dall'altro, spalancati e percorsi da nere venuzze convergenti verso una pupilla felina dai colori cangianti in continuo moto vorticante.
L'urlo divenne un gracidare inconsulto di cose senza senso, frasi lasciate a metà e parole strozzate mentre altri vermi uscivano dal naso e dalle orecchie dello Spiritista redivivo.
L'aspro gracchiare si interruppe solo quando Hanubi levò la mano dal capo del suo sacerdote.
<> sospirò Hanubi avvicinandosi all'orecchio dello Spiritista che giaceva immobile, all'interno del sarcofago, tra marciume e parassiti. <>
<>
Allo stesso modo dell'acqua che nutre un rovo, il sangue demoniaco rifuse la vita al più potente e temibile tra i sacerdoti dei tempi antichi; il più fedele e fanatico tra i servitori della Nera Gemella, Padrona delle Anime Dannate.

Acquisto:
http://www.midgard.it/bran2.htm

Il libro può essere acquistato on line all'indirizzo sopra indicato nonchè su Ibs e siti simili; può anche essere ordinato in qualunque libreria italiana.




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47599 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47772 KB
Better Tag Cloud