search
top

Carnevale D’amore

 

 

Guardai in lontananza

quel palazzo ornato di eleganza,

mentre piccole scarpette

dall’antica giovinezza

cercavano fra i gradini

di quella scalinata

la risposta

per l’ansia

di quella giornata.

Tutto ti saresti aspettata

tranne che riscoprirti

innamorata

sotto quell’abito

di seta vellutata;

quei morbidi fiocchi

avvolgevano il sogno

dei tuoi occhi assorti

a cercarlo disperati

fra i visi di personaggi mascherati.

Non sapevi

quale fosse il colore

del suo mantello,

ma conoscevi

un misterioso affetto

per quel cavaliere

adesso senza volto

e forse per te

privo di difetto.

Ti chiedesti se fosse colpa

di quell’ aria lusinghiera

che aleggiava

fra i merli della torre

quella sera,

ma attendesti di vederlo comparire

lì sola aggrappata

a quella sfumata chimera

per disegnare

il respiro di un’emozione vera.

Lui apparve seguito

da un’eterea polvere di stelle

e senza neanche rendertene conto

ti circondò la vita

in un profondo abbraccio

facendo danzare nel petto

al tuo cuore un dolce minuetto:

furono istanti di storica memoria

quelli di una notte senza tempo

in cui un ballo di carnevale

ti regalò la passione

di un immaginario coriandolo d’amore.

 

 

Francesca Ghiribelli.

 

 




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47627 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47793 KB
Better Tag Cloud