search
top
Currently Browsing: Intervista all’autore

Intervista all’autore MASSIMO PINTO

Intervista di Alessia Mocci a Massimo Pinto: vi presentiamo Il trono del padre – (L’innocenza)   “Il mistero si infittiva, ma una cosa era certissima: in entrambi i due primi ritratti la somiglianza fisica tra Fausto e il ragazzino imperiale era impressionante, nel terzo, almeno fino a quel novembre del 1957, Fausto non poteva riscontrare somiglianze perché lui ventuno anni non li aveva... read more

Intervista all’autrice CINZIA RINALDI

Intervista di Alessia Mocci a Cinzia Rinaldi: vi presentiamo Il lungo viaggio dell’anima   “Gli angeli sono creature celesti dello stesso Padre Dio che vivono esclusivamente in cielo, allo stesso modo è l’uomo, solo Dio lo ha destinato per il suo habitat la terra. L’uomo è solo un cittadino in questo pianeta, non il padrone. Noi siamo circondati da queste creature celesti, alcuni spesso... read more

Intervista allo scrittore GIANLUCA ASCIONE

Intervista di Alessia Mocci a Gianluca Ascione: vi presentiamo Rapsodia in Rosso – Delitti nella Marca trevigiana   “Stay hungry, stay foolish.”   Gianluca Ascione, in questa intervista, cita il celebre discorso pronunciato all’Università di Stanford il 12 giugno 2005 da Steve Jobs e non potrei che essere in totale armonia con il concetto dello stare affamato di sapere e... read more

Intervista all’autrice STEFANIA MENEGHELLA

Intervista di Alessia Mocci a Stefania Meneghella: vi presentiamo il romanzo Silenzi Messaggeri      “Nessuna parola, nessuno sguardo, nessun cenno. Solo silenzio. […] Silenzio che va al di là del tutto, al di là del niente, al di là di due occhi che guardano e sorridono. Nessuna parola. Solo foglie che carezzano volti, vento che scuote pensieri, luce che illumina occhi. […] Nessuna... read more

Intervista all’autrice GIOVANNA FRACASSI

Intervista di Alessia Mocci a Giovanna Fracassi: vi presentiamo la nuova silloge In esilio da me   “Ore ingiallite dalla nebbia/ quando la faccia lucida/ della luna è ormai sfumata/ e le stelle sono fiori bianchi// mulinelli di polvere di diamanti/ rotolano sui fianchi delle colline/ nel silenzio profondo/ prima del risveglio// quando gocce scintillanti/ disegnano nuovi impalpabili/ sogni sul... read more

Intervista all’autore GIOVANNI NEBULOSI

Intervista di Alessia Mocci a Giovanni Nebuloni per l’uscita di “Inferno a Milano – La nota nella nota” Lo scrittore milanese Giovanni Nebuloni è proofreader di traduzioni da russo, tedesco ed inglese nella sua società. Nel 2010 fonda la Fact-Finding Writing (scrittura conoscitiva o scrivere per conoscere), una sorta di conoscenza pari o forse superiore rispetto ai paradigmi del saggismo... read more

intervista all’autore PAOLO MARIA ROCCO

Intervista di Alessia Mocci a Paolo Maria Rocco: I Canti e Virginia, o: Que puis-je faire? “Sul senso di una vita, e sulla natura/ scanzonata degli dei, venivi inconsapevolmente/ occupata da interroganti pensieri, e di viventi/ da una moltitudine, dal mondo/ fuggitivi. Per cui anche tu poi sei partita/ dalla strada diversamente assorta/ e come rinsavita. La tua resipiscenza// […]” –... read more

Intervista all’autrice TANIA SCAVOLINI

Intervista di Alessia Mocci a Tania Scavolini: la donna, la poesia e Riflessi in volo “Riflessi in volo” è un viaggio dell’Io seguendo il flusso di riflessioni inconsce e consce, tramite riflessi di sogni e ricordi. È un viaggio della Vita per approdare a isole di saggezza e speranza, attraversando sofferenza e dolore. È un viaggio dell’Amore come connessione di individui, come... read more

Persecutor…Ovvero l’arte della dittatura

Persecutor…Ovvero l’arte della dittatura di Fabio Vigano’ “Persecutor”, questo è il titolo di una delle ultime fatiche di quel galantuomo di Andrea Carlo Cappi. Ha un solo significato: Morte.Tradotto in italiano sarebbe: ”Il Persecutore”…Tradotto nella realtà storica significa e ha significato da sempre soltanto omicidio. Non necessariamente il Persecutore deve provenire da oriente! Ma... read more

Francesco Ciceri, la cultura del Rinascimento

Francesco Ciceri, la cultura del Rinascimento di Fabio Viganò   “Si può vedere l’elogio che ci ha dato del Ciceri l’Argelati, a cui io aggiugnerò che si hanno alle stampe alcune lettere del Majoragio al Ciceri dalle quali raccogliesi l’anno in cui questi da Lugano, ove finallora avea tenuta scuola, passò a Milano, per ajutare in questo impiego il detto Majoragio, cioè il 1548, e molte... read more

« Previous Entries

top
Diag| Memory: Current usage: 47759 KB
Diag| Memory: Peak usage: 48220 KB
Better Tag Cloud