search
top

“Come un fiore ribelle” di Jamie Ford

JAMIE FORD

Come un fiore ribelle

IL BOOKTRAILER

http://bit.ly/1dRDbV3

Trama

Seattle. È l’alba e il piccolo William si stropiccia i grandi occhi neri. Ancora avvolto nelle coperte, riesce quasi a sentire quelle canzoni sussurrate alle sue orecchie in una lingua antica. Ma è da cinque anni che non ascolta la voce di sua madre. Da quando è entrato nell’orfanotrofio e la disciplina ha preso il posto delle carezze. E l’odio è diventato la regola. Perché William è diverso da tutti gli altri, William è cinese. Eppure oggi è un giorno speciale. È la data fissata per il compleanno di tutti i bambini dell’istituto e finalmente William trova il coraggio di fare la domanda più difficile. Vuole sapere cosa è successo a sua madre. Le parole sono vaghe, ma lasciano intuire una risposta che trafigge il suo cuore come una lama: è morta. William non ci crede. Non vuole arrendersi a questa verità. Lui sa che è ancora viva. E c’è solo una persona con cui confidarsi: Charlotte, una cascata di capelli rossi e la pelle delicata come un fiore. Le sere passate con lei ad ascoltare la radio, a mangiare caramelle alla menta piperita o abbracciati, di nascosto, per paura di un temporale, sono i pochi momenti di felicità per William. Charlotte è l’unica a credergli e insieme decidono di fuggire dall’orfanotrofio per cercare sua madre. Ma ad aspettarli c’è un mondo pericoloso e oscuro. Il mondo violento delle strade di Seattle nei primi anni Trenta. Il mondo proibito dei locali, delle scintillanti insegne dei teatri e dei club. Proprio qui, William incontra uno sguardo che non ha mai dimenticato. Quello di una giovane cantante cinese. Deve scoprire chi è e cosa nasconde. Nessun ostacolo è troppo grande da superare. Ci sono domande che per anni sono rimaste soffocate. E adesso la speranza forse può tornare a crescere. La speranza di essere amati e finalmente al sicuro.

Recensione

“Come un fiore ribelle” è un libro che mi ha lasciato senza parole. Anzi senza pensieri perché mentre lo leggevo ero talmente immersa ed attratta da ciò che stava accadendo, da non riuscire a pensare ad altro.
L’empatia che lo scrittore ha saputo far nascere tra me e tutti i sui personaggi è stata unica.
E’ un romanzo ambientato in una Siattle nel pieno della grande depressione degli anni 30. Racconta la storia di un grande legame tra Liu Song e William, mare e figlio, quest’ultimo affidato ad un orfanotrofio non per abbandono ma per amore. Non sembra credibile a chi non lo ha letto, ma vi assicuro che è così. Un bambino, William, che nonostante l’abbandono non è mai stato dimenticato, un bambino che nonostante l’abbandono non ha mai dimenticato.
Un plauso all’autore per l’intensità e la forza che ha saputo dare ai suoi personaggi, soprattutto a Liu Song, donna americana ma di origine cinese, la cui situazione familiare le ha causato innumerevoli sofferenze e l’ha costretta a vivere in uno stato di miseria ed indigenza.
Sofferenza, solitudine, dolore, ma anche forza, speranza e amore questi i sentimenti che ci avvolgono nella lettura di questo romanzo, in un continuo rimbalzare nel tempo, dal presente al passato.
Jamie Ford è uno scrittore superbo, “Come un fiore ribelle” un romanzo emozionante.

Alessandra DG




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47613 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47784 KB
Better Tag Cloud