search
top

E venne un giorno Nostro Signore

E VENNE UN GIORNO NOSTRO SIGNORE
E venne un giorno Nostro Signore, per cambiare le regole del mondo,
ed il vento smise di soffiare e la terra vibrò sin dal profondo
E tutti vollero seguirlo, tra pescatori ed usurai,
ognuno rimise nelle sue mani le sue speranze ed i suoi guai
Annunciato da angeli e profeti, ha resuscitato i morti e guarito i lebbrosi,
ha camminato sull'acqua e dato pane ai bisognosi
Ha lottato col demonio e perdonato i peccatori,
ha punito i colpevoli e scacciato gli impostori
Lui che ha riposto fiducia e fede negli uomini tutti,
se l'è viste tolte da sacerdoti, scribi e farabutti
E se Pilato se ne lavò le mani dichiarandolo innocente,
dimostrandosi il più coerente, né ipocrita né saccente
a crocifiggerlo fu il popolo e lui che amò la gente
si arrese ai sobillatori e a quel Giuda che lo tradì irrimediabilmente
Condannato per ingiurie mai dette e bestemmie mai professate,
lo esposero alla gogna, agli insulti e ad altre vigliaccate
Deriso dai ladroni crocifissi a loro volta,
di compassione ne ebbe anche tanta, molta,
quando, ormai stremato dal sangue che scorreva incessantemente,
perdonò tutti loro ed il male fattogli inevitabilmente
Su quella croce gli passò davanti tutta la sua vita,
consapevole che fosse scritto che dovesse essere finita
Lui che, con coscienza, morì per noi ed i nostri peccati,
lui che, senza rimpianti, salvò giusti, empi e rinnegati
Lui che risorse tre giorni dopo, predicando fratellanza ed umanità,
spargendo i suoi discepoli per il mondo, muniti dello spirito e della verità
E se ne andò un giorno Nostro Signore, in un dì di primavera,
risalendo lassù in quel cielo da cui tempo prima giunto era,
e di nuovo tornerà per dividere vivi e morti,
nel mondo che verrà, decidendo le nostre sorti
Frattanto ci protegge con la dolcezza del suo sorriso,
asciugando ogni lacrima che possa spuntare sul nostro viso
Perdoni i nostri peccati e corregga i nostri errori,
tolga l'odio dal nostro animo, infonda amore nei nostri cuori
E tornerà un giorno Nostro Signore ed insieme a lui noi danzeremo,
in un girotondo di pace e giustizia con la felicità che noi tutti avremo.

Alberto Ferrero

Autore: Alberto Ferrero

Genere: Poesia




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47626 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47789 KB
Better Tag Cloud