search
top

Favola di Natale

Favola di Natale

 

 

Vorrei una farfalla per volare

Là dove nasce il sole,

intingere le viole

del pensiero

dei bambini,

mentre il magico inchiostro

di una letterina prende vita.

Vorrei sostituire

il silenzio dell’assenza

con il sorriso degli angeli,

dipingendo di altrove

il destino del mondo.

Vorrei panna montata

Al posto delle nuvole

E dolci ciliegie

Sulla vesta assopita dell’inverno.

Poi la figura

di un Signore universale

illumina la danza

della neve che scende;

Mi chiedo se nevicherà

In eterno

Per rendere puro

Il cuore dell’umanità.

D’un tratto ali colorate

Attraversano quello spiraglio di luce

Senza rumore.

Una lacrima balena sul volto di quell’uomo.

Non so se sia

una goccia di neve

disciolta dalla gioia.

Posso soltanto dire

Che quella notte

Ho visto farfalle volare in cielo,

mentre Dio ha affidato

al mio cuore

una favola

per vivere il Natale.

 

 

Francesca Ghiribelli.

 

 




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47628 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47790 KB
Better Tag Cloud