search
top

Honeymoon (Banana Yoshimoto)


Credo che leggendo questo libro ho compreso nel profondo dell'anima cosa siano le differenze culturali e gli ampi spazi di separazione tra il mondo occidentale e quello orientale. Scorrono agili le pagine e mi ritrovo alla fine del libro (Romanzo? Racconto lungo? Rigurgito dell'anima?) con un senso di insoddisfazione strisciante chiedendomi cosa debba accadere. Sembra uno starnuto inespresso che ondeggia ed esita sull'orlo del naso e della bocca. Resta lì, in bilico fin quando non viene abortito lasciandoci insoddisfatti. La malinconia e la melanconia montano dal fondo del cuore permeando la mente di un anelito ancestrale. Mi chiedo, tuttavia, quale sia l'impulso che mi costringe a divorarne le pagine, la curiosità, l'aspettativa, il filo di parole che si dipana dal gomitolo dei sentimenti e delle sensazioni. La trama è quasi nulla, solo una scusa per dipingere le persone e il loro modo d'essere. Una raccolta di briciole mi infonde il senso della VITA.

Recensito da budur

Autore: Banana Yoshimoto

Genere: Racconto pseudo autobiografico

Perchè leggerlo?
Imparare a conoscere una cultura e un modo di vita diverso dal nostro.

Perchè non leggero?
In realtà può essere considerato un racconto lungo, molto resta quindi inespresso, implicito.

Ti piace se...
E' quello che chiamo un libro onirico, dove l'autrice esprime il suo mondo interiore (un po' alla Fellini per intenderci). Mi piace se mi lascio trasportare dalla fantasia.

Il pregio principale
Si legge in 2 ore!

Il difetto principale
Si legge in 2 ore...




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47634 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47800 KB
Better Tag Cloud