search
top

Ho’oponopono il mantra dell’amore


Ho'oponopono il mantra dell'amore, edito da Editoriale Programma. Il libro ha la prefazione di Giovanna Garbuio del gruppo Yosaya .
Morrnah Nalamaku Simeona Maestra Superiore di Ho'oponopono definisce l'Ho'oponopono dell'Identità del Sé come "un profondo dono che permette di sviluppare un lavoro di relazione con la Divinità interiore, e di imparare a chiedere che in ogni momento, i nostri errori in pensieri, parole o azioni vengono ripuliti. Il procedimento è essenzialmente sulla libertà, completa libertà dal passato." (…) "Lo scopo principale di questo procedimento è scoprire la Divinità in noi stessi".
Partendo quindi dalle antiche tradizioni sciamaniche delle Hawaii dove l'Ho'oponopono veniva vissuto come un procedimento di rilascio delle memorie dolorose, vissuto e mediato in gruppo da un kahuna (sciamano –sacerdote), Morrnah trasforma l'Ho'oponopono in un procedimento intrapersonale nel quale ogni persona gestisce individualmente il proprio rapporto con la Divinità e si fa pienamente e totalmente responsabile della propria vita. In questo Morrnah viene profondamente influenzata dalle sue letture cristiane e dai suoi studi filosofici.
A continuare la sua opera è il suo allievo più brillante Ihaleakala Hew Len che inizialmente si rivolse alla sciamana per guarire la figlia, una bambina affetta da una malattia incurabile che le causava indicibili sofferenze e piaghe su tutto il corpo che trasudavano sangue. Dopo la guarigione della figlia Ihaleakala Hew Len decide di rimanere con Morrnah e di apprendere da lei l'Ho'oponopono con la sua pratica di pulizia delle memorie. Di professione psicologo il Dr. Hew Len cura un intero reparto di malati psichiatrici senza mai visitarli, solo leggendo le loro cartelle cliniche e ripulendo dentro di sé le memorie che condivideva con quelle persone, tanto che alla fine il reparto psichiatrico fu chiuso.
Con l'uscita del best seller Zero limits di Joe Vitale, alla fine degli anni novanta, l'Ho'oponopono e il Dottor Hew Len acquisiscono fama mondiale e cresce vertiginosamente il numero delle persone che a livello planetario recita quotidianamente il mantra dell'amore: "mi dispiace, ti prego perdonami, ti amo, grazie".
Oggi mentre il Dr. Hew Len si sta ritirando dalla scena mondiale è Mabel Katz la messaggera dell'Ho'oponopono e assieme a lei numerosi altri allievi formati dal Dr. Hew Len.
Gli allievi di Mornnah sono stati moltissimi, tra questi a raccogliere l'eredita della più antica tradizione hawaiana è il Dr. Maka'ala Yates nativo hawaiano e come Mornnah insegnante di lomi lomi, l'antico massaggio hawaiano, da lui chiamato mana lomi. L'Ho'oponopono del Dr. Maka'ala Yates presenta similitudini e differenze rispetto a quanto codificato da Mornnah nei sui famosi 12 passi, ovvero la procedura completa di pulizia delle memorie. Il Dr. Maka'ala Yates propone oggi uno splendido Ho'oponopono riassunto in 4 passi più in linea con le tradizioni dei Kahuna hawaiani.
In Italia invece il gruppo Yosaya definisce il proprio Ho'oponopono come Ho'oponopono Occidentale: "Quello che abbiamo identificato come nostra missione di nascita è l'operazione di sintesi tra le varie culture, senza mischiarle tra loro, mantenendo per ognuna la propria individuale autonomia. Percorso che ci porta sulla via della consapevolezza di essere e agire in Amore, nella coscienza della nostra Reale Identità. (…) Il miglior maestro della nostra spiritualità è la nostra stessa esistenza".
Il mio libro Ho'oponopono il mantra dell'amore propone invece un Ho'oponopono Cristiano, un ritornare alle radici di quel messaggio di Amore e di Perdono che tanto influenzò Morrnah Simeona e che con forza traspare in molte parti della sua opera. Le parole di Gesù i suoi insegnamenti il suo messaggio di Pace.
Quella pace, quel perdono e quell'amore di cui ora anche il nuovo pontefice Francesco si fa portavoce e bandiera nel mondo

Editore:
Editoriale Programma

Genere: Crescita personale - Spiritualità

Estratto:
Come risolvere un problema
(estratto da Ho'oponopono il mantra dell'amore
di Nicola Rachello pubblicato da Editoriale Programma).

Comunemente definiamo i problemi come situazioni difficili
da gestire, situazioni che ci tolgono la serenità e la gioia di
vivere il quotidiano, perché ci spingono a scelte a cui la nostra
anima dice no, creando tensioni fisiche ed emotive nel corpo,
stress e immagazzinamento di memorie negative nel nostro
Bambino. (…)
I problemi rappresentano sempre meravigliose opportunità
per pulire, essi ci fanno percepire una situazione come sbagliata,
complicandoci la vita. Ma le memorie negative seppure
siano considerate dal Dr. Ihaleakalá Hew Len come spazzatura,
in un senso assoluto non sono sbagliate perché hanno
comunque avuto la loro utilità e hanno influenzato la nostra
percezione. Esse mantengono vive le situazioni di sofferenza
e dolore, che riaffiorano costantemente nella nostra vita e che
ci chiedono solamente di essere pulite, di essere rilasciate dalle
corde di aka.
Talvolta le anime antiche scelgono vite impegnative, piene
di problemi e difficoltà. Osservando queste persone ci si chiede
spesso perché abbiano scelto vite così complicate. Ma nel
loro cuore queste persone sono felici perché offrono alla divinità
ogni loro problema, ogni cosa che per loro rappresenta
sofferenza, ansia e preoccupazione, dolore e tristezza. La divinità
accoglie sempre ogni preghiera, libera dalle corde di aka
e trasmuta, pulisce restituendo alle loro anime quella forza che le caratterizza, quella tenacia e ostinazione a proseguire
il cammino qualsiasi sia il tipo di difficoltà che possono incontrare,
perché in fondo le scelte profonde dell'anima, le più
impegnative, sono quelle che portano a una crescita spirituale
più intensa, che maturando "brucia" il karma di questa come
delle vite precedenti e le rende anime portatrici di pace, quella
pace che solo chi ha raggiunto la consapevolezza dell'amore
di Dio può sperimentare nel proprio cuore.
Personalmente quando nella mia vita si presenta un problema,
cerco di accoglierlo sempre come una benedizione, come
una nuova possibilità che ho di pulire. Di primo acchito sbotto
un po', poi mi chiedo: "Perché anche questo?". E poi, siccome
il mio Bambino si è talmente abituato alla pulizia, è lui che mi
riprende e mi dice: "Non perdere tempo con queste inutili domande,
semplicemente pulisci!". E allora lo ascolto, smetto di
lamentarmi, di dire che non è giusto, che capita sempre a me e
semplicemente agisco, lasciando che il sole torni a splendere
rapidamente nel mio cielo interiore e che il sorriso si riaccenda
nella mia anima.
Quindi, riassumendo, ecco i passi da seguire per risolvere
efficacemente un problema:
Accorgerci che una memoria si sta manifestando come problema,
allontanandoci dalla consapevolezza della nostra divinità;
Smettere di lamentarci (il lamentarsi e il criticare disperdono
la nostra energia e rallentano il nostro cammino spirituale);
Iniziare subito la pulizia: "Mi dispiace per le memorie negative
che mi creano questo problema, ti prego perdonami per la
sofferenza che ho causato alla mia anima separandomi da te,
divino creatore, ti amo infinitamente, grazie";
Ricordarsi costantemente che un problema è tale fino a
quando noi lo consideriamo tale;
Ricordarsi che quel disagio è una benedizione ed è arrivato come una nuova opportunità di pulire;
Riempirsi di gratitudine pensando a quanti strumenti e a
quante possibilità si hanno oggi di pulire;
Continuare la pulizia incessantemente.
Il Dr. Ihaleakala Hew Len mi ha insegnato che se voglio risolvere
"il mio problema" qualsiasi esso sia, prima ancora di
iniziare la pulizia, lo devo amare. Tutto l'universo obbedisce
a questo sentimento, è la forza più potente di tutto l'universo,
è magnetismo e magia. Se siamo capaci di amare, allora siamo
anche capaci di risolvere i nostri problemi.

Definizioni
1)Bambino: il riferimento è al bambino interiore
2)Pulizia: per pulizia si intende la ripetizione del mantra mi dispiace, ti prego perdonami, ti amo, grazie che cancella e trasmuta le memorie registrate nel bambino.
3)Corde di Aka: filamenti energetici che legano le persone nella condivisione di memorie di dolore e sofferenza.

Acquisto:
Il libro è in vendita nei siti www.editorialeprogramma.it, www.macrolibrarsi.it, www.ilgiardinodeilibri.it .




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47620 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47793 KB
Better Tag Cloud