I poteri forti

by | 21 Feb 2021 | Novità in libreria | 0 comments

Giuseppe Zucco

Una lingua precisa quanto avvolgente, colma di vibrazioni affettive, nutrita di citazioni poetiche mai scontate.”

Andrea Cortellessa, tuttolibri – La Stampa

IN LIBRERIA DALL’ 11 FEBBRAIO 2021

“Ma cos’è andato storto in tutti questi anni? disse il pappagallino. Nonostante mille risposte gli premessero in gola, lui non riuscì a cavarne fuori neanche una. Allora rimasero in silenzio.
Il cielo si dilatò come le pareti di un palloncino trasparente, e lui ebbe paura che i pappagallini, rompendo il palloncino con il becco o le zampette, avrebbero fatto scoppiare il mondo.”

Un marito si sveglia ogni notte di soprassalto sentendo l’orribile risata di sua moglie; un neoquarantenne e una donna in abito da sposa cercano il cornicione perfetto da cui lanciarsi nel vuoto; due adolescenti scoprono di essere felici insieme mentre intorno a loro le barche affondano e i corpi dei migranti riemergono dal mare.
I cinque racconti-mondo che compongono questa raccolta rintracciano l’abisso sotto la superficie delle cose, che si sfalda come ghiaccio sottile e precipita gli esseri umani in una dimensione onirica e indecifrabile.
Gli imprevisti diventano ferite, dolori a cui si sfugge solo rimanendo fedeli al proprio potere interiore e alla forza vorace dell’amore, che annulla i confini tra realtà e immaginazione generando un universo fantastico popolato da animali parlanti, quadri profetici, ragazze insaziabili che crescono a dismisura. 
I poteri forti restituisce la vita come una misteriosa avventura in cui niente conta più delle relazioni e delle passioni. Giuseppe Zucco ci accompagna in un percorso a ritroso nel tempo dalle tenebre alla luce, dalla vecchiaia alla giovinezza, alla speranza, alla gioia, approdando a un luogo dove i sentimenti sono l’unica risorsa per salvarsi ed esistere.
Questo libro è per chi vede in un barattolo di zucchero la sua spiaggia privata, per chi si è lasciato sedurre dalla dolcezza ripugnante del Racconto dei racconti di Matteo Garrone, per chi pretende di assaggiare ogni gusto di gelato, e per chi, toccato dalla luce di un bacio, ha sentito il proprio corpo trasformarsi per sempre, evaporare nell’aria, solcare il cielo infuocato. 

Giuseppe Zucco (1981) lavora alla Rai. Ha esordito con un racconto nell’antologia L’età della febbre (minimum fax, 2015). Ha pubblicato una raccolta di racconti, Tutti bambini (Egg, 2016), e un romanzo, Il cuore è un cane senza nome (minimum fax, 2017). 

Diag| Memory: Current usage: 61970 KB
Diag| Memory: Peak usage: 62142 KB