search
top

I SAGGI PER L’ESTATE

I SAGGI PER L’ESTATE


     

    

 

Elio Gioanola, Manzoni. La prosa del mondo
288 pagine, 20.00 €

Finalista al Premio Viareggio Rèpaci

«Gioanola intreccia l’analisi della vita con quella dell’opera dello scrittore romantico, nella misura in cui l’esplorazione della personalità profonda di Manzoni è vista come chiave d’accesso privilegiata per scandagliare i significati della sua produzione.»
Roberto Carnero – Il Mattino

 

Alex Corlazzoli, #lacattivascuola. un’inchiesta senza peli sulla lingua
120 pagine, 12.00 €

«#lacattivascuola è la risposta alla #buonascuola di Renzi, la riforma ‘condivisa’ e contrastata che ha portato in piazza professori e studenti, che è passata con la fiducia posta al Senato e che fa preannunciare un autunno caldissimo. #lacattivascuola è il titolo del nuovo libro di Alex Corlazzoli, maestro e giornalista, che ha deciso di entrare a piedi uniti nel dibattito della scuola renziana.»
Nicola Arrigoni – La Provincia di Cremona

 

Pierangelo Dacrema, C’era una volta una scienza triste
528 pagine, 22.00 €

«Un libro dove l’economia diventa un racconto, dove il punto di partenza è la dimensione della vita, dove i diversi punti di vista non diventano conflittualità, ma alimentano una crescita reale della società.»
Gianfranco Fabi – Il Sussidiario

 

Pun Ngai, Jenni Chan, Mark Selden, Morire per un iphone
A cura di Ferruccio Gambino e Devi Sacchetto
Traduzione di Ferruccio Gambino e Giorgio Grappi
272 pagine, 15.00 €

«Orari massacranti, controllo ferreo in fabbrica e sindacati ufficiali “distratti”. Ma anche un’inchiesta sulle difficoltà della risposta operaia.»
Il Manifesto

«Morire per un iphone ci mostra il lato oscuro della tecnologia. Sono oltre un milione i lavoratori cinesi che producono manufatti dei grandi marchi della nostra epoca: nel libro sono state raccolte le loro voci, le speranze, la lotta per la dignità del lavoro.»
L’Eco di Bergamo

 

Aleksandr Solzenicyn, Il respiro della coscienza – A cura di Sergio Rapetti
236 pagine, 20.00 €

«Quando uno scrittore da solo riesce a mettere in crisi una superpotenza, allora val la pena leggere i suoi lavori. Il premio nobel Aleksandr Solzenicyn torna alla ribalta grazie a Jaca Book.»
Pier Francesco Borgia – Il Giornale

«La figura del grande scrittore tratteggiata da Sergio Rapetti, al quale si deve la cura di una raccolta di saggi che testimonia la lotta del nobel russo contro la tirannia.»
Dall’intervista di Francesco Mannoni a Sergio Rapetti – La Sicilia

 

Ngugi wa Thiong’o, Decolonizzare la mente – Traduzione di Maria Teresa Carbone
128 pagine, 14.00 €

«Finalmente tradotti i saggi del 1986 in cui l’autore keniota di lingua gikuyu affronta i nodi dell’emancipazione postcoloniale. […] Ngugi è noto come instancabile spirito critico contro i regimi di un’Africa solo apparentemente liberata, da cui ha subito carcere, esilio e violenze fisiche.»
Pietro Deandrea – Alias

«Decolonizzare la mente è un libro illuminante. Nulla è mai nuovo sotto il cielo della storia dell’umanità e spesso i dominati di ieri divengono i dominatori dell’oggi.»
Angelo Ricci – Blog “Notte di nebbia in pianura”

 




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47573 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47743 KB
Better Tag Cloud