search
top

IL GENIO E’ SENZA OPERA

Massimo Carboni
IL GENIO E’ SENZA OPERA

Filosofie antiche e arti contemporanee
schermata-2017-09-11-alle-14-22-38

In occasione del FestivalFilosofia
Domenica 17 settembre ore 16.30 – Piazza Martiri (Carpi)

Ripetere la differenza: Lectio Magistralis
di Massimo Carboni

 

Come Michel Foucault e Pierre Hadot, ognuno dalla propria postazione storico-teorica, ci hanno ricordato, la filosofia antica non era solo un discorso ma anche un gesto, una concreta pratica esistenziale proposta come modello ed esempio. L’innovativa tesi del libro è che il testimone di questa «arte della vita», di questa antropotecnica come lavoro inventivo e creativo su di sé, non è stato però raccolto dalla filosofia moderna, tranne alcune rare eccezioni (e tra queste viene qui affrontato il «caso Rousseau»), impersonale, tecnicistica, professionalizzata, ma dalle correnti più significative delle arti moderno-contemporanee, ivi comprese quelle teatrali, impegnate da Duchamp in poi non a produrre l’oggetto «opera d’arte» nel senso classico-tradizionale del termine, ma, all’interno di una pratica dell’inoperosità e di una estetica dell’esistenza, a proporre percorsi e paradigmi di vita esemplari. Se questo è vero, allora anche l’attuale modello dell’insegnamento artistico va radicalmente cambiato, ed è questo il delicato tema su cui il libro si chiude.

Massimo Carboni è docente di estetica. Tra le sue opere: L’impossibile critico. Paradosso della critica d’arte; Il Sublime è Ora. Saggio sulle estetiche contemporanee; Non vedi niente lì? Sentieri tra arti e filosofie del Novecento; Lo stato dell’arte. L’esperienza estetica nell’era della tecnica(Con Pietro Montani); Di più di tutto. Figure dell’eccesso; Analfabeatles. Filosofia di una passione elementare. Con Jaca Book ha pubblicato: L’ornamentale tra arte e decorazione (2001); L’occhio e la pagina. Tra immagine e parola (2002); La mosca di Dreyer. L’opera della contingenza nelle arti (2007). Ha curato la nuova edizione di alcune tra le opere di Cesare Brandi, Gilles Deleuze-Féliz Guattari, Theodor W. Adorno, Gillo Dorfles.




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47552 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47724 KB
Better Tag Cloud