search
top

Il Sangue Sporco del Passato


STILE SECCO E GRAFFIANTE CHE CATAPULTA SUBITO IL LETTORE NELLA STORIA. LO STRAPAZZA, LO PRENDE A CALCI NELLO STOMACO E NON CONCEDE TREGUA NE SCONTI. UNA DISCESA VERSO UN MONDO MARCIO E MALATO. UN ATTACCO DA GRANDE NOIR ALL'ITALIANA, CHE LASCIA SENZA FIATO E AZZERA LA SALIVAZIONE. DA LEGGERE D'UN FIATO, CERCANDO DI NON SOFFOCARE... ALMOST A MASTERPIECE!

Genere: Giallo

Estratto:
42, che numero anonimo. Quattro diviso due fa due e il due, in se stesso, ci sta una volta soltanto.
E' il mio compleanno, 42 anni. Non lo so come mi sento. 37 è stato un bel numero, cinque anni fa, quando me ne davano trentadue. E non c'è neppure il sole, per ora.
Giornata grigia per una festa; e difatti non mi viene in mente nulla, per cui essere contenti stamani… Forse esco.
I compleanni m'intristiscono e mi rovinano la giornata. Si, meglio che me ne vada, prima che il telefono dia fiato alle telefonate di buon augurio; di chi ritiene che il dimenticarsi una data, sia uno sgarbo imperdonabile. Ma io non mi offendo per queste cose.
Avrò freddo senza sciarpa? Ecco un regalo di compleanno che mi ha fatto comodo, una sciarpa grigia regalatami da non so chi. Marzo è l'alter ego di febbraio, soprattutto in questa zona tra i marmi e il torrente Carrione. Il vento è umido e i muri delle case sulla strada, sono viscidi e bagnati; e il lastricato della via si fa malfermo.

Acquisto:
http://www.inmondadori.it/Il-sangue-sporco-del-passato-Michele-Lazzerini/eai978889104224/

http://ilmiolibro.kataweb.it/schedalibro.asp?id=744446




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47599 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47772 KB
Better Tag Cloud