search
top

Il tessitore del vento


Nello scenario inerte di una Venezia sempre più simile alla desolante condizione umana, uno scrittore fallito accetta un contratto editoriale estremo: il suicidio in cambio della pubblicazione. Nei sei mesi che lo separano dal fatidico appuntamento con la morte, lo scrittore riempie la sua solitudine dedicandosi a un nuovo romanzo: è la storia dei personaggi – veri o finti – che in quegli ultimi giorni attraversano la sua vita; è la storia di un amore che potrebbe salvarlo. Ma è anche la storia del libro che il lettore sta leggendo e che sa di non poter terminare: il tempo del suo autore è scaduto.

Editore:
Neftasia Editore

Genere: romanzo

Estratto:
Si ricordò allora di quella sera al Danieli, quando lei gli aveva chiesto perché scrivesse.
Federico Grandi le aveva risposto:
«Scrivere è un modo come un altro per lottare contro l'infinito».
Poi aveva scosso la testa:
«Forse per me è giunto il momento di cessare la lotta».
«Non bisogna smettere di lottare», replicò lei. «La vita non ha mai smesso, Dio non ha mai smesso».
«Non credo piú in Dio».
«E in cosa crede?»
«Credo nel mio destino di essere umano. Credo nella possibilità che Dio esista o non esista. Credo nel bene, in quella parte dell'umanità che persevera nel bene, che sa quanto male ci sia nel destino dell'uomo e cerca il bene dell'uomo. Credo in tutto questo».

Acquisto:
ISBN 978-88-6038-002-2

Librerie La Feltrinelli
IBS.IT Internet Bookshop




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47646 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47806 KB
Better Tag Cloud