search
top

In anteprima IL PERICOLO DELLA RICCHEZZA

John Henry Newman

Il pericolo della ricchezza

Prefazione di Andrea Riccardi
Postfazione di Inos Biffi
Traduzione di Renzo Pivetti


In libreria dal 25 giugno 2015
 

 

 

Ripubblicare il testo di Newman mette oggi a contatto con le sue parole. Non siamo nell’Inghilterra della prima metà dell’Ottocento, ma in pieno mondo globalizzato, con un carico di rassegnazione di fronte a meccanismi che ci appaiono più grandi di noi (anche da parte dei cristiani). Queste parole, oggi, risuonano come un monito in un quadro di globalizzazione finanziaria, in cui esistenze e sentimenti sono dominati dalla invisible hand del denaro. Non si tratta di “dottrina sociale”, bensì di un confronto serio e serrato con la parola di Gesù, che offre – come dice Newman – “ampia materia di serio pensiero”. È l’attualità di questo testo del futuro cardinale inglese: come vivere nel capitalismo ed essere cristiani? Newman non presenta facili soluzioni (che peraltro sarebbero oggi datate), ma intende aprire contraddizioni, far pensare e far decidere. Qui sta l’attualità della sua predicazione sulle ricchezze.
Dalla prefazione di Andrea Riccardi

 

John Henry Newman è uno dei massimi pensatori cristiani del  XIX  secolo. Nato a Londra nel 1801, morì a Edgbaston nel 1890. Predicatore anglicano di grande fama, nel 1846, influenzato dai Padri della Chiesa, si fece cattolico, entrando poi nella Congregazione dell’Oratorio e proseguendo la sua opera di teologo, storico, esegeta e profondo pensatore preoccupato della crisi culturale del proprio tempo. Con l’animo di un riformatore, diede respiro al pensiero cristiano, mostrando come il cristianesimo avesse un contributo indispensabile da portare al mondo contemporaneo. Il pensiero teologico del  XX secolo e le grandi figure del cristianesimo contemporaneo hanno un debito indiscutibile nei confronti del pastore e pensatore inglese, per lunghi anni docente a Oxford. Nel 1879 Leone XIII lo nominò cardinale come riconoscimento della sua opera di saggista e predicatore, consentendogli di rimanere nell’Oratorio di Edgbaston. Enorme l’opera pubblicistica che ci ha lasciato, comprese le trascrizioni dei famosi sermoni sia anglicani che cattolici.
Jaca Book da tempo ne sta rieditando le opere in italiano.

 




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47634 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47804 KB
Better Tag Cloud