search
top

In anteprima LA CASA DI TUTTE LE GUERRE

Simonetta Tassinari

LA CASA DI TUTTE LE GUERRE

 

image006

In libreria: 15  gennaio

Una storia che racconta l’Italia degli anni ’60 con atmosfere

che spaziano dal felliniano Amarcord al Vitali di Regalo di nozze

 

Simonetta Tassinari ci racconta

Gli anni indimenticabili dell’Italia del boom economico

attraverso gli occhi di una bambina

nella quale ci identifichiamo immediatamente

Romagna, estate 1967:

Una villa nell’entroterra romagnolo.

Un’estate in vacanza con la nonna.

Una soffitta piena di segreti.

Silvia ha dieci anni e mezzo e tutto sta per cambiare nella sua vita…

 

Una storia intensa, un romanzo sul passaggio fra infanzia ed età adulta, uno sguardo intenerito e profondo sugli affetti famigliari e su come possono cambiare nel tempo.

 

Quando le estati erano lunghe e le vacanze duravano quattro mesi, Silvia le trascorreva a Rocca, in Romagna, insieme alla nonna inglese, che benché avesse sposato un notabile del luogo e vivesse da mezzo secolo nella villa più bella e più antica del borgo, era ancora «la signora» per tutti gli abitanti, altera e un po’ temuta fuorché dalla nipote che amava, teneramente ricambiata. Giornate belle e tutte uguali, scandite dai giochi con i ragazzini del paese, le chiacchiere con la nonna e la governante, l’attesa dei genitori nel weekend, le letture nell’immensa soffitta piena di segreti… Ma l’estate del ’67 è destinata a rimanere per sempre impressa nella memoria: Silvia, dieci anni e mezzo, fa amicizia con Lisa, la figlia del balordo del paese, selvatica e ribelle, e insieme faranno una scoperta sconvolgente che cambierà per sempre la loro vita e il loro sguardo sul mondo di adulti che le circonda…

 

Simonetta Tassinari è nata a Cattolica ed è cresciuta tra la costa romagnola e Rocca San Casciano, sull’Appennino. Vive da molti anni a Campobasso, in Molise, dove insegna Storia e Filosofia in un liceo scientifico. Prima di scrivere La casa di tutte le guerre ha attraversato diversi generi, dalla sceneggiatura radiofonica alla saggistica storico-filosofica, dal romanzo storico al romanzo brillante, pubblicando, tra gli altri, per Giunti ed Einaudi scuola.

Ha vinto il premio «Il Pungitopo» e il «Premio di narrativa italiana inedita», e ha collaborato con giornali e riviste. Vive in campagna con la famiglia, tre gatti e un cane.




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47629 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47798 KB
Better Tag Cloud