search
top

In anteprima LA SECONDA MORTE DI MALLORY

  Reinhold Messner

La seconda morte di Mallory
La storia affascinante dell’uomo che ha creduto nell’impossibile

In libreria dal 30 maggio

Pagine 236
Euro 16,50
Collana Varianti

Nel 1924, lo scalatore inglese George Mallory, insieme al compagno Andrew Irvine, tentò la prima conquista dell’Everest. Entrambi morirono nell’impresa – erano al terzo tentativo – ma nessuno ha mai saputo con certezza se prima o dopo aver raggiunto la cima. Di sicuro, entrambi furono avvistati a circa 250 metri dalla vetta, prima che scomparissero per sempre dietro alle nubi. Poi, nel 1999, il ritrovamento del corpo perfettamente conservato di Mallory ha riproposto questa storia leggendaria. Purtroppo Mallory non aveva con sé la macchina fotografica che avrebbe potuto confermare o meno il compimento dell’impresa: non fu mai ritrovata neppure la foto della moglie che intendeva lasciare sulla cima a testimonianza della sua conquista.

Reinhold Messner, il più grande scalatore vivente, celebre tra l’altro per aver compiuto la prima ascensione dell’Everest senza ossigeno e in solitaria, proprio sulla parete tentata da Mallory sessant’anni prima, affronta l’enigma della fine del suo predecessore, e ci offre una ricostruzione insieme documentata e romanzesca. Attraverso la vicenda pionieristica di Mallory, riletta alla luce della propria esperienza e ricostruita al di là del mito, l’autore di questo racconto appassionante accompagna il lettore sulla scena himalayana, quando era ancora sede d’imprese eroiche, prima che diventasse meta turistica per comitive. E fornisce, forse, la soluzione dell’enigma.

Reinhold Messner, uno dei più grandi alpinisti viventi, vive tra Merano e Schloss Juval, in Val Senales (Alto Adige), dove cerca di mettere in pratica le sue idee sull’uso ecocompatibile della montagna. Tra i suoi libri: La montagna nuda. Il Nanga Parbat, mio fratello, la morte e la solitudine (2003), K2 Chogori. La grande montagna (2004), La montagna a modo mio (2009), Grido di pietra. Cerro Torre, la montagna impossibile (2009), Razzo rosso sul Nanga Parbat (2010), Parete ovest. La montagna senza compromessi (2011), On top. Donne in montagna (2012). Per Bollati Boringhieri ha pubblicato Salvate le Alpi (2001).




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47664 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47829 KB
Better Tag Cloud