search
top

Intervista all’autore LEONARDO RALLO

Intervista allo scrittore Leonardo Rallo, autore de “La vita ordinaria”

Cosa si intende per la vita ordinaria?

La vita ordinaria è quella di tutti i giorni, della gente comune, con le sue amarezze, difficoltà, ma, anche, con la serenità e gioia della famiglia, perché la famiglia è fondamentale per ognuno di noi, è il fulcro, il centro del mondo, ed è da lì che parte ogni esperienza e si forma il carattere.

L’immagine di copertina….

L’immagine di copertina è venuta fuori da una ricerca che ho fatto d’antiche foto che avevo da parte dei tempi della mia giovinezza ed è proprio ciò che volevo intendere che il libro fosse: una madre che tiene per mano il suo bambino mentre s’avvia con la spesa verso casa.

Ci spieghi il suo senso per la neve…

La neve dà il senso del calore della famiglia quando d’inverno ci si riuniva davanti al camino a preparare la polenta o a cuocere le castagne sul fuoco. Momenti che oggi, purtroppo, con la vita che conduciamo si sono quasi persi ma che dovremmo rimpiangere.

 Un viaggio nella memoria perduta

Ha ragione, il mio è un viaggio nella mia memoria ma mi accorgo, andando a ritroso nel tempo, che i ricordi di quand’ero bambino sono i più lucidi che ho, come se man mano che mi avvicino ai nostri giorni ciò che vivo diventa sempre meno importante al punto da essere così labile e trasparente che spesso mi dimentico ciò che m’è accaduto ieri e l’altro ieri ma non riesco a dimenticare immagini e persone di cinquanta e più anni fa.

Il rapporto padre e figlio pare al centro delle sue riflessioni. Perché ?

Quando ho scritto questo libro ero ossessionato dal pensiero che ognuno di noi è solo un granello di sabbia in questo mondo, si mostra al sole e alla prima folata di vento vola via e si confonde con gli altri granelli di sabbia. Io voglio lasciare qualcosa che testimoni il mio passaggio e che possa, però, giovare a chi se la ritroverà nelle mani. Vedo la difficoltà che hanno i giovani, ogni giorno, di crescere, di inserirsi nella vita, d’affrontar le belve sataniche che circolano liberamente nelle nostre strade e vorrei che mio figlio potesse giovarsi di questo mio testamento ante mortem, sempre per ciò che prima affermavo che la famiglia è il centro del mondo e dalla famiglia, se è sana, potranno nascere le buone leve di domani. A mio fio figlio m’unisce un sentimento grande, indescrivibile a parole, in lui vedo il mio futuro, e non è una frase fatta.

Notiamo che ogni capitolo ha un suo specifico titolo

Ogni capitolo ha un suo titolo perché, in realtà, ognuno è una piccola storia a se stante, spesso autobiografica, ma non sempre, e comunque tutte quante hanno un filo conduttore che le lega e le conduce all’argomento principale. Esperienze reali o immaginate, comunque, servono da esempio e chi leggerà questo libro spero che colga questa sua importanza.

Un personaggio di cui cambierebbe le vicende

In “Ascolta nel vento” cambierei le vicende del personaggio principale, perché quelle vicende sono vere e hanno influenzato la vita futura del personaggio non sempre in positivo.

Un personaggio di cui e particolarmente soddisfatto

Sono particolarmente soddisfatto di Albertina, nel “Terno al lotto”, è proprio venuta com’è la persona reale e chi la conosce spesso mi chiede come sia riuscito a cogliere tutte le sfumature di quella donna.

Quanto hanno influito le sue radici siciliane nella compilazione del suo libro?

Beh, non passa giorno della mia vita che non abbia almeno un flash di Erice, di Favignana che ammiravo dal porto della mia città, di mio padre e di mia madre e dei miei amici e compagni di scuola, sono sempre presenti e mi succede sempre più spesso di rimpiangere quei tempi, ma mi accorgo che non si può vivere di rimpianti, così lasciò quelle foto svolazzare nella mia memoria e di tanto in tanto le appiccico sulla carta trasformandole in racconti, più o meno buoni sarà il lettore a deciderlo, io, nel farlo, ce la metto tutta.

 




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47686 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47859 KB
Better Tag Cloud