search
top

Giovedì 23 aprile 2015 #ioleggoperché

Schermata 2015-04-15 alle 18.16.56

Giovedì 23 aprile 2015
nella giornata mondiale del libro e del diritto d’autore e inizio del Maggio dei Libri

MILANO, ROMA, COSENZA, SASSARI, VICENZA diventeranno il palcoscenico di tante iniziative di Piazza
di #ioleggoperché
il progetto nazionale di promozione del libro e della lettura rivolto ai non lettori e curato dall’ AIE (Associazione Italiana Editori)

Sono più di #ioleggoperché. In particolare, giovedì 23 aprile, nella giornata mondiale del libro e del diritto d’autore e inizio del Maggio dei Libri, cinque città, MILANO, ROMA, COSENZA, SASSARI, VICENZA, diventeranno il palcoscenico di una grande festa della lettura, con diverse iniziative per ogni fascia d’età e la partecipazione entusiasta dei tanti Messaggeri “pronti a tutto” che hanno aderito al progetto, decisi a coinvolgere nel piacere della lettura chi non legge o legge poco, per creare una comunità capace di mettere in relazione il libro, gli autori e il variegato mondo dei lettori.

Grazie a Piazza un libro, il format territoriale di #ioleggoperché, verranno attivati spazi dedicati alla lettura, in cui lettori appassionati e lettori potenziali potranno leggere, consultare, incontrarsi, divertirsi insieme grazie ai libri.

Ecco un riepilogo delle iniziative previste il 23 aprile nelle cinque città, che anche prima di questa data hanno partecipato con progetti mirati al tema della lettura.

MILANO
Piazza Gae Aulenti, simbolo della nuova Milano e nuovo punto di ritrovo sociale, si trasformerà dalle 21.00 nel grande palcoscenico dedicato alla comunità dei Messaggeri, chiamati a raccolta per testimoniare l’anima di un progetto che per tre mesi ha vissuto di aspettative, desideri e progettualità e che in questa giornata (e non solo) esplode in tutta Italia attraverso gesti concreti e visibili. La regia è a cura di Claudio Autelli e Mariano Furlani di LAB121. Condurrà la serata Angelo Pisani.
Saranno presenti appassionati di lettura e di libri, che racconteranno episodi della propria esperienza da Messaggeri. Ci saranno però anche Messaggeri Speciali, testimoni d’eccezione: attori comici, musicisti, attori, volti noti che leggeranno un passo del loro libro del cuore. Enrico Ruggeri ha già dato la sua adesione e leggerà una pagina del libro che ha segnato la sua storia personale. Così come faranno anche i tre autori della collana Paola Capriolo, Marcello Simoni e Roberto Riccardi. Hanno confermato la loro presenza Zita Dazzi, Gianni Biondillo, Gherardo Colombo, Lorenzo Beccati, Flavio Oreglio, Saturnino Celani, Carlo Gabardini, Antonio Di Stefano, Andrea Kerbaker, Giusi Marchetta, Massimo Polidoro, Antonella Caprio, Nicola Cioce.
Questo momento sarà preceduto, dalle 18.00 alle 20.00, da due ore tutte dedicate ai bambini e ai ragazzi, con due aree speciali in cui si svolgeranno laboratori a tema sul libro e la lettura rivolti ad ascoltare, inventare, scrivere, illustrare.

Sempre a Milano il 23 aprile a #ioleggoperché si unirà anche Raitre, che trasmetterà in prima serata un evento in diretta condotto da Pierfrancesco Favino. Un evento nell’evento, valorizzato anche dai collegamenti in diretta con la suggestiva piazza Gae Aulenti di Milano.

ROMA

Un calendario ricco nato dalla collaborazione tra AIE e le maggiori istituzioni culturali romane prenderà il via già dal prossimo weekend. Dal Teatro Argentina ai “piccoli” musei gratuiti, dalle biblioteche ai teatri di cintura, ma anche Casa del Jazz, il MACRO di Via Nizza e la scalinata del Campidoglio: dal 18 aprile ci saranno corner di lettura, laboratori, incontri con gli autori e tante altre iniziative per promuovere la lettura e far incontrare non lettori e appassionati di libri.

Una chiamata alle armi che ha raccolto solo a Roma più di mille “messaggeri” pronti ad essere parte attiva negli eventi organizzati e a distribuire oltre 5mila volumi della collana #ioleggoperchè. Al Centro Culturale Torpignattara sarà protagonista la voce di Igiaba Scego in un pomeriggio all’insegna della lettura condotto dall’attrice Paola Minaccioni. Al Teatro di Tor Bella Monaca sarà allestito un caffè letterario e uno spazio per la lettura, mentre al Teatro Argentina a leggere saranno gli attori dell’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica Silvio d’Amico accompagnati dall’Orchestra Junior dell’Accademia di Santa Cecilia, e i lettori dei circoli di lettura delle Biblioteche di Roma. Sulla scalinata del Campidoglio si terrà inoltre la manifestazione Libera Libri, iniziativa gratuita che prevede il libero scambio di libri tra i passanti.

Tanti gli appuntamenti rivolti anche ai bambini: ci saranno visite guidate animate al Museo Bilotti e al Museo Napoleonico con la partecipazione straordinaria di Piero Angela e i laboratori didattici al MACRO, con ingresso gratuito al museo e alle mostre in programmazione e dove si terrà anche la festa conclusiva con il testimonial Ennio Peres e l’attore Edoardo Ferrario.

COSENZA

Piazza un libro a Cosenza è a cura del Dipartimento di Studi Umanistici, del CAMS e del Liaison Office dell’Università della Calabria. Ospiti d’eccezione il cantautore e scrittore Vinicio Capossela, in apertura di giornata, e Moni Ovadia in chiusura. Nel mezzo decine di attività si susseguiranno lungo il ponte del Campus universitario di Unical: lounge e reading letterari, distribuzione di libri a cura dei Messaggeri, letture tematiche, letture libere degli studenti, spettacoli, un aperitivo letterario, e tanto altro, tutto accompagnato dalla musica di Girlesque Street Band e Takabum, che animeranno il ponte del Campus.

Con la collaborazione della Fondazione LIA saranno organizzate “letture al buio”: occasioni in cui non vedenti, grazie alle tecnologie, leggeranno ad alta voce brani di libri.
#ioleggoperché, oltre a dare un forte impulso al culto della lettura e a tutto ciò che essa comporta in termini di crescita culturale, sarà l’occasione per realizzare nuovi servizi permanenti per l’Ateneo. Fra questi l’installazione di postazioni di BookCrossing per il libero scambio di libri.

Coinvolti nell’evento la Provincia di Cosenza e i Comuni di Rende, Cosenza e Montalto Uffugo oltre che le librerie, le biblioteche e le scuole dei tre comuni.

SASSARI
Nella Piazza dell’ex Mercato Civico di Sassari, allestita con stand di libri e di rose, come nella tradizione catalana di San Giorgio, si ritroveranno i Messaggeri di #ioleggoperché che hanno aderito al progetto e il pubblico di lettori appassionati e non. Il pomeriggio sarà animato dai giochi letterari di Carlo Tomassetti, dalle letture ad alta voce dell’associazione Materia Grigia e dalla presenza di Licia Troisi, in collaborazione con il festival Entula . La serata si concluderà con il reading letterario-musicale di Lorenzo Braina e Donato Cancedda.

VICENZA
Il cuore del programma di Piazza un Libro a Vicenza sarà in Piazza dei Signori, dalle 15 alle 23.30, che ospiterà vere e proprie lounge dedicate alla lettura dove poter ascoltare, consultare, incontrarsi, condividere la propria passione e le proprie “scoperte” letterarie, spinti dalla voglia di creare una comunità capace di mettere in relazione il libro, gli autori e il variegato mondo dei lettori, grazie anche a un reading corner dove tutti potranno essere protagonisti leggendo la propria citazione o brano preferito.
Si parte con la finale per le scuole di “Bravo chi legge” e si continua con gli incontri con autori come Sammy Basso e Valentina d’Urbano, solo per citarne alcuni, letture ad alta e bassa voce, spettacoli teatrali a cura di Dulcamara e Theama Teatre e l’intervento speciale di Silvia Ziche con Tony Vedù. In serata un aperitivo offerto in piazza e in conclusione la Book Parade. La Loggia del Capitaniato ospiterà una diretta radio a cura della web radio Classic Venice e radio Onda1, e una postazione dove il pubblico potrà ascoltare degli audiolibri.
Al mattino le scuole di Vicenza saranno riunite davanti a Palazzo Chiericati per un flash-mob letterario.

#ioleggoperché ha visto una straordinaria partecipazione: 29.737 messaggeri hanno aderito al progetto, di cui 66% compresi tra i 18 e 50 anni, residenti in tutta Italia con il primato della Lombardia, seguita da Puglia, Sicilia, Piemonte, Campania e Veneto.

Il 23 aprile, 240mila libri in edizione speciale saranno consegnati dai Messaggeri ai lettori saltuari e ai non lettori: una collana di 24 titoli, scelti da editori associati ad AIE per la loro qualità letteraria e capaci di conquistare anche chi legge poco o non legge. Gli autori delle 24 opere, che per questa edizione speciale non percepiscono alcun diritto d’autore, sono: Kader Abdolah; Kamal Abdulla; Age & Scarpelli, Mario Monicelli; Silvia Avallone; Alessandro Baricco; Ronald Everett Capps; Paola Capriolo; Massimo Carlotto; Sveva Casati Modignani; Cristiano Cavina; Andrea De Carlo; Diego De Silva; Khaled Hosseini; Erin Hunter; E. Lockhart; Margaret Mazzantini; Giuseppe Munforte; Yōko Ogawa; Maria Pace Ottieri; Daniel Pennac; Roberto Riccardi; Luis Sepúlveda; Marcello Simoni; Andrea Vitali.

Gran parte di questi titoli saranno disponibili in formato accessibile per i disabili visivi su www.libriitalianiaccessibili.it, grazie alla collaborazione con la Fondazione LIA.

Una rete di migliaia di Messaggeri della lettura avrà dunque il compito di affidare questi libri a chi non legge o legge poco, sostenuti in questa missione da personaggi famosi “pronti a tutto” come Arturo Brachetti, Vittorio Brumotti, Paolo Calabresi, Irene Casagrande, Lella Costa, Geppi Cucciari, Marco D’Amore, Federica Girardello, Linus, Neri Marcorè, Benedetta Parodi, Marco Presta, Saturnino, Fausto Maria Sciarappa, Mario Tozzi, Dario Vergassola solo per citare alcuni dei testimonial dell’iniziativa.

#ioleggoperché è organizzato da AIE (Associazione Italiana Editori), e realizzato in collaborazione con ALI (Associazione Librai Italiani – Confcommercio), AIB (Associazione Italiana Biblioteche), Centro per il Libro e la Lettura del MIBACT (Ministero dei Beni, delle Attività culturali e del Turismo), Milano Città del Libro 2015 – Comune di Milano e Assessorato Cultura e Turismo di Roma,con il contributo diRAI,con il patrocinio diANCI (Associazione Nazionale Comuni italiani), Comune di Milano, CRUI (Conferenza dei Rettori delle Università Italiane), MIBACT (Ministero dei Beni, delle Attività culturali e del Turismo); main partner Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane e Pirelli; partner 3M-Post-it®, Artic Paper, CEVA Logistics, Grafica Veneta, Messaggerie Libri, TIM, Lega Calcio Serie A e Serie B e AIA (Associazione Italiana Arbitri), SIAE. Mediapartner dell’iniziativa: Corriere della Sera, Gruppo Mondadori, la Repubblica, RAI. Mediasupporter: Famiglia Cristiana, Il Fatto Quotidiano, LaEffe, IlLibraio.it, R101, RaiRadio2, RaiRadio3, Vanity Fair.

Per informazioni: www.ioleggoperché.it

Social

facebook: https://www.facebook.com/ioleggoperche
twitter: https://twitter.com/ioleggoperche
youtube: https://www.youtube.com/channel/UCREx_4qlQqlI9pNF8aiwKiw instagram: http://instagram.com/ioleggoperche
pinterest: http://www.pinterest.com/ioleggoperche/




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47530 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47667 KB
Better Tag Cloud