search
top

La Rassegna dell’Editoria Pontina

Avrà inizio venerdì 25 e terminerà domenica 27 maggio 2012 a Latina in Piazza del Popolo la Rassegna dell’Editoria Pontina a cui parteciperà anche la casa editrice Diamond.

A voi il loro comunicato stampa in merito alla loro presenza:

“Nelle nostre sempre più note e originali ma al contempo interessanti novità presenteremo in mostra nello spazio espositivo a noi riservato tre artisti.

 

Il venerdì 25, ad accogliere i lettori e gli appassionati d’arte ci sarà una retrospettiva dell’artista romano Daniele Pacchiarotti (diplomato all’accademia della Belle Arti di Roma, è già noto per la collaborazione scenografica ed artistica di film e programmi televisivi nonché uno dei ritrattisti più ricercato anche dalle personalità dello spettacolo e del cinema italiano), illustratore della seconda edizione riveduta e ampliata in tiratura limitata della prima e più conosciuta favola pontina “La Vedova d’Amore”, scritta dall’editore Simone Di Matteo. Una novella nera unica nel suo genere. Un sogno ad occhi aperti o semplicemente una svista così reale da far piangere il cuore. Simone Di Matteo, così come lo definisce Ignazio Gori nella postfazione alla favola, si agita tra malinconia e romanticismo lasciando ancora una volta fino alla fine il lettore senza fiato. Non è nuova l’emozione e la passione con il quale il Di Matteo affronta temi di natura così variegata e al contempo classici. Leggendo parola dopo parola, sembra di passeggiare su delle sublimi e soffici nubi che accompagnano verso l’infinito emotivo dell’animo celestiale. Difatti attraverso la sua originale e impregnante penna, si corre verso auree sensazioni.

 

Sabato 26 sarà la volta del Maestro scultore Paolo Garau (diplomato all’accademia delle Belle Arti di Roma, ha partecipato alle esposizioni a carattere nazionale ed internazionali,  presso il Centro Internazionale per l’Arte Contemporanea (Roma-2005), una collettiva a Székesfehérvar (Ungheria-2006), una collettiva “Real Presence” al Castello di Rivoli (Torino-2008) fino alla recente esposizione personale “Introspezioni Classiche” al Museo Archeologico” di Anzio e al Castello Caetani a Fondi ) e alle ore 20 in prima serata verrà presentata dal professor Angelo Favaro l’ultima opera del poeta della scuola romana Antonio Veneziani. Il libretto illustrato da Giampaolo Carosi e contenente gli appunti coreografici di Maria Borgese, appare come una vera e propria reliquia ottocentesca. D’amore e di Libertà – ritratto frammentario della brigantessa Maria Elisabetta di Giuliano, è un  sublime frammento poetico attraverso il quale il Veneziani narra le vicende, le passioni, le noie della brigantessa Maria Elisabetta di Giuliano.

 

Domenica 27 in mostra la scultrice Maria Stella Calligaris. (Laureata in Lettere. Ricercatrice presso l’istituto di Storia del Teatro e Spettacolo e contemporaneamente insegnante di ruolo di Lettere nella Scuola Statale, ha frequentato lo studio della scultrice Vittoria Cusatelli a Roma via Margutta, dove “scopre” l’argilla. Da qui partecipa nel 1994 e nel 1996 alla Collettiva di scultura presso lo studio Cusatelli di via Margutta. Nel 1998 vince il primo premio ANTIUM di scultura ad Anzio. Nel 1999 partecipa alla Collettiva di pittura e scultura presso il  Circolo Villa Borghese ad Anzio. Infine nel 2008 è in Mostra Personale al Museo Civico Archeologico di Anzio. Sue opere sono in collezioni private. E durante la mattinata alle ore 11.30 per gli appassionati della letteratura d’inchiesta sociale sarà presentato “Lupi e Agnelli” di Ingazio Gori. Un romanzo dall’interesse psico-sociale che tratta un caso conosciuto di pedofilia. Questa volta però il Gori ha preferito scrivere nella persona, nelle sensazioni ma soprattutto nelle pulsioni del “lupo” ovvero del pedofilo. A seguire sarà la volta del romanzo a carattere storico “Un burattinaio tra i mille”di Ornella Ferrari Pavesi. Dalla scrittura romanticistica, l’autrice ci confonde e ci immerge nel mondo del comune eroe, questa volta però non è il Garibaldi o il Mazzini che viene narrato, ma proprio uno tra i mille. Un burattinaio. In onore ai 150 anni dall’unità d’Italia, questo è l’ultimo volume edito nell’anno 2011 in tutta Italia.

 

Numerose le novità e le sorprese. In esclusiva nazionale come il II volume antologico della collana dittici “Il Rosso e il Nero” (all’interno fra i numerosi racconti, uno scritto travolgente di Antonio Veneziani e un racconto speciale di Giulio Laurentis rosso e nero … colori che accompagnano il lettore nel pianeta della vita e della morte, dell’amore e del dolore, della passione e del gioco in modo magicamente imprevedibile.”




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47619 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47791 KB
Better Tag Cloud