search
top

La stanza segreta


Prigioniero in una stanza blindata dove nessuno può venirlo a cercare, l'ingegner P. lotta con tutte le sue forze per sopravvivere . All'esterno, tra numerosi colpi di scena, il mistero della sua scomparsa lentamente si chiarisce. Ma senza l'aiuto decisivo di due ignari topolini...
Un "giallo" con una trama di grande respiro ed un finale incerto fino all'ultima pagina.

Editore:
Giampiero Barale

Genere: romanzo giallo

Estratto:
Il commissario Peirone aspettò il collega che doveva dargli il cambio. Era la prassi. Il passaggio di consegne doveva avvenire a voce.
Il collega arrivò con un leggero ritardo: "Ciao Peirone,scusa."
"Ciao Biagio."
"Novità?"
"Si,ascolta.."
Lo mise al corrente della sparizione dell'ingegner Pesce e di come aveva agito finora....


L'ingegnere guardò l'orologio: le cinque meno venti. Le mani gli facevano male. Aveva fatto altri tre fori, adesso le chiavi erano tutte rotte. Dappertutto, ad ogni altezza, quel maledetto lamierino...


Ma andava data,assolutamente. Non si poteva tacere un particolare così importante. Soprattutto occorreva verificare se fosse possibile, coi nuovi elementi a disposizione, dare una spiegazione al perché l'ingegnere si trovasse lì. Ammesso che si trovasse lì. Caso complicato.


Ma si stancava presto. Si fermava sovente. Quando si riposava ne approfittava per preparare alcuni pezzetti di carta e mandarli, dallo scarico del lavabo,all'esterno...


Cassano girò l'auto in modo che i fari illuminassero la cascina.
"Allora che ne dici?", chiese alla moglie ancor prima di scendere.
La moglie non poteva neanche lontanamente immaginare.
"Che ne dico della casa?"
"Si."


Allungando le braccia lungo il corpo trovò qualcosa, toccò meglio, pareva un cappello,un cappello di paglia; lo sollevò in alto e lo guardò. Era suo? Neanche questo sapeva.....

Acquisto:
lulu.shop/it/Giampiero Barale




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47589 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47757 KB
Better Tag Cloud