search
top

LA VITA PERFETTA DI WILLIAM SIDIS in anteprima

Morten Brask

LA VITA PERFETTA DI WILLIAM SIDIS

 224_cover_bassa

Traduzione dal danese di Ingrid Basso

In libreria dal 30 gennaio 2014

 

Un appassionante romanzo biografico che ricostruisce la solitudine, il tormento e il talento sovraumano del genio della matematica William Sidis

 

Pico della Mirandola, Leonardo da Vinci, Albert Einstein: la loro eccezionale intelligenza e genialità sono risapute. Non tutti sanno invece che a fine ‘800 si è affacciato sul nostro pianeta un bambino dotato di capacità intellettive straordinarie. William James Sidis aveva infatti un quoziente intellettivo che oscillava tra 270 e 300, il più alto mai registrato nella storia…

Il libroUn giorno d’inverno del 1910, l’aula magna dell’Università di Harvard è affollata, ci sono tutti i più eminenti professori d’America. William Sidis è in cattedra per presentare la sua teoria sulla Quarta Dimensione. William ha solo undici anni e il giorno dopo sarà sulle prime pagine di tutti i giornali. Il pubblico è desideroso di sapere ogni cosa di quel bambino prodigio che sapeva leggere a diciotto mesi, che ha imparato il latino e il greco da autodidatta a tre anni, che ha scritto libri di grammatica, astronomia e anatomia prima del suo ottavo compleanno, che all’età di sedici anni ha ottenuto la cattedra di geometria in una delle università più famose al mondo. Molti pensavano che sarebbe stato un nuovo Newton, una delle menti più sofisticate ed eccelse del suo tempo, che avrebbe fatto miracoli e cambiato il mondo. Pochi anni dopo William tornò in prima pagina, ma questa volta il vento era cambiato. La vita perfetta di William Sidis è un romanzo biografico che racconta la vita di quel bambino, uno degli uomini più intelligenti mai esistiti nella storia. Nato a New York, figlio d’immigrati ucraini di origini ebraiche, fu un vero enfant prodige della matematica, ma anche un uomo tristemente condannato a un destino di emarginazione, d’incomprensione e solitudine, conosciuto dal grande pubblico per il film ispirato alla sua vita Will Hunting – Genio ribelle di Gus Van Sant. Perché è stato dimenticato? E chi era quella giovane donna del ritratto che Sidis portò con sé tutta la vita fino al giorno della morte? Il romanzo di Morten Brask ci porta a New York e a Boston di fine Ottocento, nelle scuole e nei salotti delle èlite americane dove il giovane William doveva mettere il mostra tutta quella straordinaria intelligenza, dopo che la sua vita era stata trasformata dai genitori in un vero e proprio esperimento psicologico ed educativo. Un esperimento dalle tragiche conseguenza sulla vita e sull’intimità di un piccolo genio della matematica: e un giorno realizzò che doveva fuggire.

Morten49161L’autore – Morten Brask, nato nel 1970, cresce a Frederiksberg. Laureato in cinematografia, giornalista per le maggiori testate danesi, autore di saggi e reportages di viaggio, è il debutto letterario a valergli un vasto riconoscimento di pubblico e critica. Dopo il successo in Danimarca, La vita perfetta di William Sidis, il suo secondo romanzo, è in corso di pubblicazione in molti paesi europei.


Hanno detto di lui:

Liberamente ispirato alla storia vera di un ragazzo prodigio americano di origini russe, La vita perfetta di William Sidis racconta l’incredibile vicenda di chi sia apre non solo a ogni forma di sapere, ma anche alla vita.

LIBÉRATION

La vita di questo ragazzo prodigio (1898-1944) è rimasta sconosciuta… fino all’uscita di questo libro di Morten Brask, anche lui dotato di un’intelligenza acuta e di una penna terribilmente efficace. Da leggere.

MARIE CLAIRE – FR




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47589 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47762 KB
Better Tag Cloud