search
top

#lacattivascuola

Alex Corlazzoli

#lacattivascuola


Un’inchiesta

senza peli
sulla lingua

Collana “Città Possibile”

In libreria dall’11 giugno 2015

 

 

 

All’Italia serve una buona scuola. Lo dicono tutti. È il ritornello del premier Matteo Renzi che ha fatto di questo slogan una vera e propria campagna mediatica e una riforma. Ma qual è la reale fotografia delle nostre aule? Dove vivono i nostri ragazzi ogni giorno? Quanto sono competitivi con il resto dell’Europa? Questo libro è un’operazione verità contro la retorica della politica, un’inchiesta fatta sul campo da chi ogni giorno vive tra i banchi e raccoglie informazioni da tutt’Italia. Racconta di intonaci e infissi che crollano, di una scuola ancora inaccessibile ai diversamente abili, priva di agibilità statica e igienico-sanitaria. Svela il ritardo tecnologico dell’Italia rispetto all’Europa: un Paese dove in una scuola su due la connessione non raggiunge le classi impedendo l’innovazione didattica. Un’Italia capace di legiferare l’introduzione del registro elettronico senza dotare le scuole dei personal computer. E intanto le catene dei supermercati, con la complicità del miur, entrano nelle scuole “regalando” computer a fronte di cinquanta mila euro di spesa. Eccola la cattiva scuola italiana: un luogo abitato sempre più da ragazzi migranti abbandonati da un sistema d’istruzione che li integra solo sulla carta. Resta solo una speranza: quella di chi va controcorrente, quella di dirigenti e insegnanti silenziosi innovatori; di coraggiosi sindaci che cercano di salvare il taglio delle piccole scuole iscrivendo alle lezioni i nonni. #lacattivascuola mostra entrambe le facce della medaglia.

 

Alex Corlazzoli, giornalista, maestro, scrittore, ha operato per dieci anni in carcere fondando il giornale «Uomini Liberi». Ha fondato l’associazione «L’Aquilone» che si occupa di integrazione dei migranti. Scrive per «Il Fatto Quotidiano» dove tiene anche un blog. Collabora con «Altreconomia», «Che Futuro!», Radio Capital e Radio Popolare, dove conduce ogni settimana la rubrica «Dietro la lavagna». Ha fondato la prima Summer school per futuri maestri. Nel novembre 2014 è stato nominato tra i primi 100 digital champion italiani. Ha pubblicato per Altraeconomia Riprendiamoci la scuola (2011) e L’eredità (2012), La scuola che resiste (Chiarelettere 2012), Tutti in classe (Einaudi 2013) e Gita in pianura (Laterza 2014).




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47499 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47636 KB
Better Tag Cloud