search
top

L’apparizione (Walter Mazzotta)


Un brillante fotografo, che gode di una certa notorietà; un commissario della polizia giudiziaria in pensione. Il primo, solitario e riluttante alle relazioni sociali, "vede" e interpreta la realtà solo con l'artificio delle sue macchine (il suo bastone bianco, l'"occhio in più" che da senso alla sua vita): proprio la vista di una foto e le misteriose apparizioni di una giovane donna, invisibile agli altri, inizieranno a sconvolgergli la vita. Il secondo, schivo e introverso, vive nel tormentato ricordo della moglie, morta anni addietro; è ossessionato dal fallimento del suo primo incarico da funzionario di polizia, un efferato delitto, rimasto insoluto. Le due esistenze iniziano a correre parallele, destinate alfine a incrociarsi in un (doppio) epilogo.

Recensito da gisalvi

Autore: Walter Mazzotta

Genere: giallo

Perchè leggerlo?
poliziesco con suspense

Perchè non leggero?
fotografia

Ti piace se...
intrigo ben costruito

Il pregio principale
giallo

Una frase significativa
"Muoveva il corpo elegantemente, gambe e braccia disegnavano gesti sincronici, come in una studiata coreografia. Era magra, di altezza media, le leve ben proporzionate alla statura; il piccolo seno rotondo era a suo agio nel décolleté beige che ne esaltava la figura."




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47597 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47736 KB
Better Tag Cloud