Le cinque colombe

Le cinque colombe


Il confine tra leggenda, superstizione e realtà è così sottile che le protagoniste del romanzo, cinque sorelle di un'inconsueta bellezza, lo oltrepassano spesso, ignare di un passato che segna in modo indelebile il presente. Ines è la più giovane ed è lei a tenere il filo conduttore della narrazione, che parte in tempi recenti, per ripercorrere l'intero ventesimo secolo attraverso le vicissitudini della famiglia Dalla Vecchia. Frequenti riferimenti ricordano un momento storico assai tormentato, raccontato tramite la vita di gente comune. All'interno di una realtà chiusa e rurale, figli illegittimi, sparizioni misteriose, inganni e persino inspiegabili sortilegi alimentano le credenze popolari che, in fondo, celano sempre un pizzico di verità.
Jenny Gecchelin, 2011
Copyright 2011 CIESSE Edizioni

Editore:
Ciesse Edizioni

Genere: Narrativa Italiana

Estratto:
CAPITOLO I
(2005) Ines si lasciò sfuggire un sospiro, misto tra dolore e sollievo, mentre l'ultimo angolo ancora visibile della bara di sua sorella veniva coperto dalla morbida terra autunnale, gonfia di umidità e di foglie stanche da poco cadute, come la donna che giaceva inerme sotto di loro. La non più giovane signora sollevò lo sguardo, socchiudendo appena le palpebre per difendersi dalla luce ancora intensa. Lontano, dal piccolo cimitero di paese si scorgevano le cime familiari e rassicuranti dei placidi monti circostanti, immobili a fissare il brulicare frenetico della vita che, ogni giorno, ogni anno, si svolgeva ai loro piedi, come in un naturale anfiteatro. Ines si spostò a fatica di lato, assorta, mentre il piccolo nugolo di lontani parenti – tutti oltre il quarto o quinto grado – e di amici o presunti tali, le sfilava davanti, mormorando più o meno retoriche parole di cordoglio. Qualcuno azzardava un timido bacio sulle rugose guance della donna, senza però generare in lei reazioni apprezzabili. Se avessero potuto leggere nella sua mente, si sarebbero forse stupiti di non trovarvi l'immensa sofferenza che immaginavano, dovuta alla perdita dell'ultima sorella in vita. In realtà Ines si sentiva in un certo qual modo sollevata. Non era infine più in vita nessun'altra delle cinque colombe, eccetto lei.

Acquisto:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Diag| Memory: Current usage: 22004 KB
Diag| Memory: Peak usage: 22042 KB