search
top

Le seduzioni dell’inverno (Lidia Ravera)


Lidia Ravera è stata uno dei miei miti giovanili. Lo scorso 31 maggio, sapendo che sarebbe dovuta intervenire all'inaugurazione della manifestazione conclusiva di Castelli di Scrittori, ho acquistato questo breve romanzo per ottenere una sua dedica. Ho così subito due grandi delusioni: ho solo un autografo sul libro, nonostante il titolo sia entrato a far parte della cinquina 2008 dello Strega non mi ha conquistata come Sophie con Stefano. La trama è interessante: finalmente una donna seduce un uomo, oggetto inconsapevole di una scommessa, protagonista è l'amore che avvince e lega. Gli ingredienti ci sono tutti, forse manca il pepe o la giusta dose di sale, per farne un capolavoro. A mio giudizio infatti, la Ravera, collocandosi da osservatrice esterna, avulsa da ogni partecipazione attiva, consente al tono amarognolo della sconfitta di farsi largo nella giungla metropolitana dei sentimenti dei protagonisti. Non esiste un vincitore assoluto della strana competizione, ma tanti piccoli perdenti uniti dal non essere ciò che si desidera ovvero dal credere di essere ciò che non si è. La narrazione procede scorrevole, i dialoghi sono magistralmente condotti, si approda in modo agevole al termine del romanzo; osservazioni banali per una scrittrice che non ha certo bisogno di presentazioni.

Recensito da budur

Autore: Lidia Ravera

Genere: Narrativa

Perchè leggerlo?
La trama è interessante: finalmente una donna seduce un uomo, oggetto inconsapevole di una scommessa, protagonista è l'amore che avvince e lega.

Perchè non leggero?
forse manca il pepe o la giusta dose di sale, per farne un capolavoro.

Il pregio principale
La narrazione procede scorrevole, i dialoghi sono magistralmente condotti.

Il difetto principale
Non è avvincente

Una frase significativa
Gli era improvvisamente odiosa l'idea di rifugiarsi di nuovo nella sua tana deserta, di prendere altre pasticche, di procurarsi altro sonno.




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47666 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47830 KB
Better Tag Cloud