search
top

L’Ultimo Segreto di Roma


Massimo Sacco
L'Ultimo Segreto di Roma
Romanzo

All'inizio del VI secolo dopo Cristo, sullo sfondo di un Europa in balia delle invasioni barbariche e del disfacimento dell'impero romano d'occidente, tra monasteri e città, attraverso la Gallia e la lontana Britannia fino a perdersi nelle brumose nebbie del nord, la storia di Martinus monaco e guerriero, ci conduce in un emozionante viaggio ai confini del mondo, verso luoghi non ancora conosciuti dalla civiltà. Solo grazie ad un recente ritrovamento archeologico, la sua storia viene svelata sconvolgendo parte delle certezze del mondo occidentale. Come può un castrum romano risalente al VI secolo dopo Cristo affiorare dalle acque di un lago canadese?
Martinus, giunto alla fine dei suoi giorni, ci racconta la sua storia in prima persona.
Figlio di un nobile aretino già alleato dell'ormai defunto Teodorico, re dei Goti, dopo una gioventù ai limiti della depravazione, Martinus viene colto da una profonda crisi di coscienza dettata dagli avvenimenti e si rifugia contrito e penitente, in uno dei primi monasteri benedettini che stavano sorgendo allora in tutta la penisola italica.
All'interno del monastero Martinus apprende dal suo maestro, fratello Simeone, rudimenti di cartografia e di architettura e se ne appassiona.
Sembra che la sua vita debba trascorrere tranquillamente nella meditazione e nella preghiera, ma il destino ha deciso diversamente per lui.
Egli infatti viene scelto dall'abate per portare a termine un'importante missione religiosa: recapitare un prezioso manufatto ai suoi confratelli ad Aquae Sulis (attuale Bath) in Britannia.
Inizia così un movimentato viaggio di cui nessuno, neppure lo stesso Martinus, può immaginare gli sviluppi e le conseguenze. Né sa Martinus che non farà mai più ritorno in Italia.
E' l'inizio di una lunga avventura che tra pericoli di ogni sorta, morte, violenza e distruzione, ma non priva di amore e sentimento, costringerà Martinus a percorrere gran parte dell'Europa allora conosciuta, imbarcandosi da Genua (Genova) per Massilia (Marsiglia), fino a raggiungere Lutezia (Parigi) e successivamente sbarcare nella Britannia alle prese con l'invasione sassone. Ma ad un certo punto di Martinus si perde ogni traccia. Chi sono i barbari guerrieri che dopo averlo fatto prigioniero alla fine di una furibonda battaglia, lo conducono in schiavitù a latitudini dove mai nessun essere civilizzato ha messo piede? Che rapporto ha Martinus con il sito archeologico scoperto in Canada?
Il lettore lo scoprirà trascinato In una appassionante odissea in cui barbarie e passione, amore e avventura si intrecciano all'insegna di una rigorosa ricostruzione storica del periodo. Martinus, il monaco guerriero, Titus lo schiavo liberato, la tenera Claudia e il burbero Cornelius ci faranno rivivere un'epoca scomparsa ed affascinante, in cui il mondo della realtà e quello della fantasia si fondono armoniosamente.

Editore:
Imprimatur

Genere: Storico avventuroso

Acquisto:
Nel reparto romanzi storici delle grandi librerie: Feltrinelli, Mondadori ecc.
Ordinabile in qualsiasi liberia.
Online su internet




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47691 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47863 KB
Better Tag Cloud