search
top

L’ULTIMO SIMBOLO – l’inizio di una nuova vita


"Sullo sfondo di incredibili avventure due ragazzi, Daniel e Amber, armati solo di una piccola torcia, attraverso labirinti segreti nelle viscere della terra, dentro vecchie astronavi piene di trappole, in fondo a grotte sotterranee con strani meccanismi, raggiungeranno luoghi in cui anche la loro ombra per loro sarà una minaccia, il loro respiro l'unica sicurezza. Man mano che si spingeranno all'interno della storia le loro strade, in apparenza tanto distanti, finiranno per intrecciarsi e convergere verso una sconcertante scoperta, che li costringerà a rimettere in discussione tutte le loro certezze. Scopriranno sempre più dettagli legati al loro misterioso passato, intraprenderanno un viaggio a ritroso nel tempo che culminerà con la scoperta in una tomba Fenicia di un segreto rimasto nascosto per oltre 3000 anni. Il loro amore li aiuterà ad arrivare in tempo a salvare dall'estinzione una razza aliena?Sono loro due l'ultima speranza.Il conto alla rovescia è cominciato".
(Il libro è illustrato a colori dall'autore).

Editore:
amazon

Genere: fantascienza per ragazzi

Estratto:
Da dove cominciare...Di certo sapeva che c'era stata una reale causa scatenante, gli era sempre stato chiaro il momento e il luogo preciso in cui tutto cominciò, ma era il motivo perché ciò avvenne ad essergli rimasto sempre oscuro! Non era stata la conseguenza di una malformazione genetica e neppure il risultato negativo di un incidente nucleare, ma da quel giorno l'esistenza di Daniel mutò. Cominciò per lui una nuova vita.Era sparito quel bambino di 8 anni allegro e vispo che tutti conoscevano, quel fanciullo giocherellone che tutti amavano, che tutti coccolavano. Senz'ombra di dubbio quell'esperienza lo segnò profondamente: divenne più triste, si chiuse nel suo mondo, completamente isolato, senza amici.La sua speciale condizione del resto non lo aiutò affatto, fu chiaro che era cambiato, era decisamente diverso da chiunque altro. Suo padre aveva consultato i migliori dottori, psicologi e scienziati del mondo. Fortunatamente a lui i soldi non mancavano, e ne servivano molti. Era discendente di una famiglia molto facoltosa, proprietaria di terreni e fabbriche, molti istituti portavano il loro nome, grazie a loro i fondi non mancavano mai. Tutti quei dottori poteva tranquillamente permetterseli. Purtroppo però otteneva sempre più spesso la medesima risposta:«Suo figlio non è malato, al momento della visita il paziente risulta essere in ottima forma... Non possiamo formulare una diagnosi precisa...Non sappiamo cosa abbia...La consigliamo di rivolgersi ad un altro specialista».Si può solo certamente dire, col senno di poi, che tutto quello che gli accadde, tutte le situazioni in cui si venne a trovare, di certo avevano solo uno scopo, un solo e unico obiettivo: far nascere, crescere e realizzare, quello che poi potrà a giusta ragione inseguito definirsi: "Qualcosa di meraviglioso".

Acquisto:
http://www.amazon.it/LULTIMO-SIMBOLO-linizio-illustrazioni-ebook/dp/B008MK4QCI/ref=sr_1_1?s=bookseie=UTF8eqid=1343220487esr=1-1




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47607 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47779 KB
Better Tag Cloud