search
top

MALATO D’INFINITO


PRESENTAZIONE

Da quando ho preso atto che, in me, nessuno sguardo è corto e nessun sentiero è breve, ho capito di essere affetto da una strana malattia, senza cura. Ho capito, di essere malato d'infinito.
Ma questa è una consapevolezza che non desta alcuna preoccupazione, perché la mia non è una patologia degenerativa, ma anzi l'opposto : essa aggiunge tessuto, spessore, linfa vitale. Ha dei sintomi straordinari, che provocano sussulti intensi di vitalità e percezioni dalle lunghe onde.
In mezzo a tante incertezze che costellano l'esistenza, ho messo da tempo un punto fermo: chi è malato d'infinito, come me, vive dentro una benedizione.
Questo il senso e il filo conduttore di "Malato d'infinito", una silloge poetica come la mia opera precedente, "Speranze e Paure", realizzata sempre con l'uso di un linguaggio umile e semplice, esattamente come umile e semplice è la voce dell'Anima, che non va mai rivestita di artificio.Versi liberi, testimoni di quel mio sentire che non conosce le mezze misure.

Editore:
Youcanprint

Genere: Silloge poetica

Estratto:
L'ECLISSI

Negli immensi cicli,
dell'universo
che mi si muove dentro.
Potresti sorprendermi,
nel momento
dell'eclissi.

Ed è allora, che ti prego,
di soffermarti un po'.
Siedimi accanto,
ed aspettiamo insieme
il ritorno della luce.

Lascia
che sotto di essa,
tu possa trovare
altre rivelazioni
di me.

Acquisto:
Disponibile al momento solo in formato cartaceo, ordinabile on-line presso Youcanprint, Amazon, Feltrinelli, IBS, Dea Store, Hoepli, Libreriauniversitaria, oppure ordinabile presso le principali librerie.




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47599 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47772 KB
Better Tag Cloud