search
top

In anteprima NON CURARE CHI E’ NORMALE

Allen Frances

Non curare chi è normale
Contro l’invenzione delle malattie

 

collana Saggi. Psicologia

In libreria dal 14 novembre

«Lo psichiatra più importante d’America».

«The New York Times»

«L’uomo che ha scritto il libro delle malattie mentali».

«Wired»

 
«DSM-5: Il futuro della diagnosi psichiatrica».
Questa è la frase che campeggia sulla homepage della quinta edizione del Diagnostic and Statistical Manual of Mental Disorders (DSM-5), pubblicato nel maggio 2013 a cura della American Psychiatric Association (APA). La pubblicazione di questo manuale influenzerà pesantemente la vita di milioni di persone. È a partire da questo testo infatti che si deciderà chi è «malato» e chi non lo è. A partire dalle linee-guida contenute in questo manuale, gli psichiatri di tutto il mondo decideranno quali strategie adottare di fronte a una sofferenza psichica e il più delle volte saranno strategie farmacologiche.
Cosa c’è di sbagliato? Tutto, secondo Allen Frances. Allen Frances non è una persona qualunque, che si indigna di fronte allo strapotere di Big Pharma e all’uso ormai fuori controllo dei farmaci per «curare» le «patologie» psichiche. Allen Frances è nientemeno che il curatore e principale estensore della versione precedente del DSM, il DSM-IV, pubblicato nel 1994. Vent’anni dopo ha deciso di prendere la parola, da «pentito», e sta facendo molto rumore. In ballo c’è la salute di milioni di persone e il concetto stesso di normalità.
L’invenzione di nuove patologie psichiatriche non supportate da alcuna solida base scientifica, l’uso spropositato della chimica per far fronte a queste sofferenze e soprattutto l’invadenza della psichiatria di fronte a fenomeni altrimenti considerati «normali» sono le tre principali linee di attacco. Salvare la normalità, «Non curare chi è normale», è il messaggio che Frances lancia al mondo, per rivedere dalle basi la pratica psichiatrica e focalizzare i nostri sforzi sulle vere malattie mentali, quelle invalidanti che necessitano di reale trattamento, lasciando alle persone un po’ tristi la loro normalità, senza caricarle del peso aggiuntivo di una «malattia», che probabilmente non esiste.

Allen Frances è uno psichiatra formato a New York. Docente alla Cornell University, si è in seguito spostato alla Duke University School of Medicine. Ha scritto ampiamente su diverse aree della psichiatria, dal trattamento della schizofrenia, alla depressione, ai disturbi d’ansia, ed è stato fondatore del «Journal of Personality Disorders» e del «Journal of Psychiatric Practice», due testate specialistiche tra le più influenti del settore. È stato il direttore del comitato scientifico che ha pubblicato il DSM-IV nel 1994 e coautore del DSM-III. Oltre a centinaia di articoli specialistici e decine di libri, è autore di due blog, seguitissimi, su «The Huffi ngton Post» e




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47658 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47824 KB
Better Tag Cloud