Novecento. (Alessandro Baricco)

Novecento. (Alessandro Baricco)


Intenso e toccante. Un'ora di lettura, un solo respiro. L'opera di Baricco che preferisco. Gli arabeschi linguistici sono contenuti, la vicenda domina. Ironico e doloroso, quando finisce fa male, eppure sorridi con gli occhi lucidi. Ovviamente, questa è solo la mia opinione e vale per ciò che è. :)

Recensito da fra.ris

Autore: Alessandro Baricco

Genere: Monologo teatrale.

Perchè leggerlo?
Narrazione breve eppure intensa

Perchè non leggero?
Nessun motivo

Ti piace se...
...se apprezzi le storie di persone che sono solo persone.

Il pregio principale
...si fa leggere in un respiro.

Il difetto principale
A papere mio, nessuno.

Una frase significativa
Lui l'aveva una... buona storia. Lui era la sua buona storia.

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

Diag| Memory: Current usage: 21912 KB
Diag| Memory: Peak usage: 21950 KB