search
top

Novità editoriali Rupe Mutevole

Le novità editoriali per luglio 2012 della casa editrice Rupe Mutevole Edizioni

 

Fondata nel 2004, la casa editrice Rupe Mutevole Edizioni ha avuto modo di espandersi nel settore tematico e geografico. Son ben venti le collane editoriali della casa editrice, venti sono dunque le braccia che accolgono la diversità per condurre oltre i confini territoriali e mentali. La denominazione delle collane è in linea con la politica della casa editrice, troviamo infatti: “Letteratura di Confine”, “Trasfigurazioni”, “Mappe di una nuova èra”, “Saggi”, “Rivelazioni”, “Poesia”, “Fairie”, “Atlantide”, “La quiete e l’inquietudine”, “Oltre il confine”, “Scritti in scena”, “Sopralerighe”, “Heroides”, “Poesia e vita”, “Echi dalla storia”, “Visioni”, “Margini liberi”, “Echi da internet”, “Radici”, “Supernal Armony”.

 

Ecco le novità per il mese di luglio 2012:

Dove osano le aquile” di Mirella Santoniccolo.

Collana “La Quiete e l’Inquietudine”. Il verbo è semplice e lineare, spesso rimato volutamente, e musicale, pieno, come una serata completa di luna e stelle, come libro senza bordi bianchi o giardino ricco di fiori e piante. Un fraseggiare completo, che sia nella esasperazione della sensibilità che nel tinteggiare momenti di mero ricordo, non manca mai di quelle parti dettagliate che lo rendono finito.

 

Ora navigo a vista” di Fausto Cerulli.

Collana “Heroides”. Il mondo poetico di Fausto Cerulli trova sempre più risposta nel suo dire unico, oggi collocabile in un cielo ancora più luminoso, dorato, perché l’evoluzione di questa penna non finisce, non scema, non smette di pulsare nell’esaltazione dei valori sempre più evidenti, fatti forma pura, essenza palpabile e viva. Ateo di un ateismo mistico, Cerulli è un uomo di fede. La più certa, la più radiosa, la più onesta. Testimoni di tale conversione piena sono proprio le inquiete liriche, col dubbio dell’intelligenza, con l’umiltà del sentirsi uomo misero proprio perché tale, essere umano con i limiti e le amputazioni che Iddio gli ha imposto, come la libertà di essere suo devoto oppure no. Uno schiavo avrebbe meno problemi, l’uomo libero non sa dove andare. Quindi il poeta segue il punto esatto in cui ha perduto i segni di una misura etica degli ideali, si sacrifica come volesse purificarsi, ma in fondo sa che nessun male è stato il suo peccato, se non quello di vivere e pensare. In questo senso la fede attraversa momenti in cui travalica l’uomo stesso, lo induce a rappresentare il cosmo, sicuro che sarà salvo e in pace.

 

Il sogno magico” di Roberta Rossi.

Collana “Fairie”. Non ricordo quanto tempo trascorse, ma tutto ad un tratto aprii gli occhi e… sopra il tavolo apparve una pergamena arrotolata con inciso il mio nome, quindi… dovevo proprio aprirla????
Non nego di aver provato qualche timore, ma la curiosità era tanta: lessi una formula magica.
“Ma che lingua è questa?”…. pensai.

 

Ruvido inchiostro” di Vincenzo Monfregola, Emanuela Di Caprio, Antonio Pittau ed Andrea Guerrieri.

Collana “Trasfigurazioni”. Il titolo della raccolta poetica “Ruvido inchiostro” è stato scelto per celebrare, per l’appunto, le possibilità creative che si manifestano il contatto di una mente in fermento che, al pari di un ruscello, si insinua vorticosa all’interno di un’immagine viva e pulsante. Un’immagine che abbisogna delle parole per fuoriuscire dalla prigione del pensiero. Questa ruvidità dell’atto poetico, questa ruvidità a contatto con l’inchiostro di una penna solleva l’Io dal tarlo insistente e riproduce in parole sensazioni e visioni.

 

La pazienza del sole” di Francesca Candida

Collana “Trasfigurazioni”. “Tra le persiane chiuse/ ho visto il sole/ giocare/ con il pulviscolo al mattino./ Mi guarda di sottecchi/ e aspetta/ sorridendo/ che lotti in pace/ con il mio destino/”

 

Amor fati” di Siwar Rouissi

Collana “Echi da internet”. Il passato che si fa presente e la nostalgia per una patria che non le è mai veramente appartenuta, per il semplice fatto che non le ha dato i natali, seppure la ospiti e le sia affezionata, sono alcuni dei toccanti temi di una poetessa che sta ritrovando il suo ego in Italia.
E qui, rivivono sapori lontani, parole già masticate e deglutite con infinita amarezza da esuli più illustri, mai così attuali, uno tra tutti, l’Ungaretti dello “sradicamento”.
Un’altra coraggiosa donna incrociata per caso nella rete, in una mattina qualunque, che non è stata più la stessa, ma ci ha arricchito di un colore, quello dell’integrazione culturale.
Siwar Rouissi si confessa quale giovane ragazza incontro al mondo, altra donna di conoscenza che spera di poter levare alta la sua voce, oltre i labirinti di una rete che non la imprigiona ma la libera.
Nelle sue parole troviamo le potenzialità di un’integrazione culturale che diventa una delle fonti più preziose a cui il futuro potrà abbeverarsi, e speriamo saziarsi fino in fondo, in uno scambio di emozioni tangibili.

 

Tuttinsieme” – antologia poetica AA. VV.

Collana “La Quiete e l’Inquietudine”. Autori: Antonio Prencipe – Camillo Lanzafame – Roberta Tavano – Carmen Fogli – Francesca Casciello – Fabio Amato – Andrea Andre – Debora Giacò – Eva Racca – Franco Candidi – Marianna Novara – Mauro Drago – Simona Todi – Mara Turdo

 

Rupe Mutevole Edizioni sarà presente ad ottobre alla Fiera Internazionale del Libro di Milano:

http://oubliettemagazine.com/2012/05/15/rupe-mutevole-edizioni-partecipa-alla-fiera-del-libro-di-milano-dal-26-al-29-ottobre-2012/

 

Lascio link utili per visitare il sito della casa editrice e per ordinare il libro.

http://www.rupemutevoleedizioni.com/

http://www.reteimprese.it/rupemutevoleedizioni

http://www.facebook.com/pages/Ufficio-Stampa-Rupe-Mutevole/126491397396993

 

Alessia Mocci

Responsabile Ufficio Stampa Rupe Mutevole Edizioni

(alessia.mocci@hotmail.it)

 

Fonte:

http://oubliettemagazine.com/2012/08/25/le-novita-editoriali-per-luglio-2012-della-casa-editrice-rupe-mutevole-edizioni/




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47670 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47838 KB
Better Tag Cloud