search
top

Per il sabba sempre dritto


Diego Martinez, giovane agente assicurativo milanese, decide per curiosità di partecipare a una messa nera. Mal gliene incoglie, perché nel corso del satanico rito perde i sensi e, quando riprende coscienza, si trova catapultato indietro di quattro secoli, nel 1613, in piena epoca di caccia alle streghe. Convinto che siano proprio le adepte di Satana a possedere la chiave per farlo tornare nel suo tempo, Martinez diventa così un cacciatore di streghe. Il suo obiettivo è di costringerle ad aiutarlo in cambio della libertà. Tutte le sue prigioniere si rivelano però essere innocue millantatrici. Solo quando si recherà in missione a Benevento, incontrerà finalmente una vera strega in grado di riportarlo nella sua epoca. Il prezzo che dovrà pagare sarà però molto alto.

Editore:
Amazon Media EU S.à r.l.

Genere: Gotico-fantascientifico

Estratto:
Mi chiamo Diego Martinez e attualmente faccio il cacciatore di streghe.
Prima che alziate un sopracciglio, ci tengo a chiarire che non ho sempre svolto 'sta professione di merda. In effetti, prima facevo un mestiere ancora più di merda, l'agente assicurativo.
La svolta nella mia vita è avvenuta quando un tizio a un happy hour mi ha invitato a partecipare a una messa nera e io, da bravo pirla, ho ben pensato di accettare. Mai stato satanista o cose del genere, sia chiaro. Semplicemente, avevo voglia di passare una serata diversa.
Credevo non ci fosse nulla di male ad andare in un rustico fuori Milano per incontrare un gruppo di buontemponi che invocavano Belzebù usando come altare una donna nuda, e pure gnocca, almeno per quel che potevo giudicare dalle foto sul telefonino del tizio.
In effetti, la tipa rendeva bene anche dal vivo. Era il contesto che era tremendo. Gli astanti, chi più chi meno, erano decisamente fuori di testa, come se si fossero fatti degli acidi, di quelli pesanti. Il guaio è che probabilmente non si erano fatti proprio niente. Erano così di loro. Quella sera erano particolarmente eccitati, perché – come mi ha spiegato il tizio dell'happy hour – avrebbero tentato di ottenere la "regressione infernale" ovvero, cito testualmente le sue parole, "un sentiero esoterico attraverso il quale il flusso del tempo viene invertito, in modo che scorra a ritroso, consentendo così a Lucifero di tornare in gloria al posto che gli compete: il cielo".
Ora, io non so se Lucifero sia tornato in cielo o se ne sia andato al diavolo. So solo che a partire dalla notte fra il 7 e l'8 luglio 2013 mi sono ritrovato indietro di quattro secoli esatti, ovvero alla data dell'8 luglio 1613. Questo è capitato circa un anno fa, e infatti adesso per me è il 1614.

Acquisto:
http://www.amazon.it/sabba-sempre-dritto-Andrea-Brando-ebook/dp/B012U7BGQW/ref=pd_ecc_rvi_1




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47562 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47733 KB
Better Tag Cloud