search
top

Quattro racconti… quattro (Anna Cibotti)


Il libro che vorrei presentare ai lettori è una breve raccolta di racconti, Quattro racconti... quattro, dell'autrice Anna Cibotti, pubblicato nel 2011 dalla Booksprint Edizioni. Quattro racconti perché? Perché effettivamente i racconti sono quattro. Cosa hanno in comune queste quattro storie? Apparentemente nulla, ma i personaggi di esse sono legati in qualche modo, anche se le loro storie si svolgono in tempi e luoghi lontani. I protagonisti delle storie di Anna Cibotti sembrano in prima istanza, delle personalità semplici e ordinarie, ma quello che poi stupisce di loro, è come riescono a trasformarsi, nell'evolversi della storia, in personalità complesse, articolate, che vengono descritte dall'autrice con minuzia di particolari. Le loro sensazioni, le loro emozioni vengono rese perfettamente dall'autrice, che analizza i personaggi attraverso la descrizione delle loro vite e di come affrontano quello che si presenta dinanzi a loro. I quattro protagonisti sono accomunati da un destino che si prende gioco di loro, che non dà scampo e al quale non riescono ad opporsi. Il libro si apre con L'Artista, il primo racconto il cui protagonista è un pittore che purtroppo scopre la sua vocazione troppo tardi e che quando vede una speranza di rinascita, si trova a dover soccombere al fato che ha già deciso per lui. Nel secondo, Fiori finti, la protagonista affronta un'avventura extracorporea in cui sente la presenza della sua cara amica, ormai defunta. Nel terzo, Il Viaggiatore, il protagonista compie un viaggio senza ritorno, in cui non riesce a prendere la giusta decisione che lo potrebbe riportare a casa. L'ultimo racconto, L'Autunno, sembra riprendere a tratti la personalità della stessa autrice: il primo racconto da lei composto anche se posizionato in fondo al libro, quasi come se volesse rappresentare l'epilogo delle quattro storie. Una buona prova per l'autrice Anna Cibotti, classe 1946, autodidatta con la passione per la scrittura e per la pittura. Consiglio la lettura di questo libro, semplice ma complesso nella sua trama, che mostra la fantasia e l'estro creativo della sua autrice, che si rivolge ai lettori in modo diretto, senza fronzoli. Un lettura adatta a tutti.

Recensito da antonellas

Autore: Anna Cibotti

Genere: Narrativa

Perchè leggerlo?
Una storia ben articolata, densa di particolari e scritta in modo semplice e diretto.

Perchè non leggero?
Non ci sono motivi per cui non consiglierei di leggerlo.

Il pregio principale
E' scorrevole e leggibile davvero in poco tempo.




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47656 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47818 KB
Better Tag Cloud