search
top

RACCONTI DI NATALE di Selma Lagerlöf

 Selma  Lagerlöf

RACCONTI DI NATALE

Curatela e traduzione dallo svedese di Maria Cristina Lombardi

Postfazione di Chiara Valerio

  Titolo originale: Julklappsboken och andra berättelser

In libreria dal 16 novembre 2012

 

        ” La più grande scrittrice dell’Ottocento” 

Marguerite Yourcenar

 

Una raccolta di racconti inediti in Italia, da narrare la sera accanto al fuoco, magari quando fuori si avvicina la tempesta, come nella tenuta dei Löwensköld a Hedeby. I Racconti di Natale saranno una conferma per i lettori che conoscono e amano Selma Lagerlöf, e una piacevole scoperta per il più vasto pubblico, che si potrà immergere in una lettura senza tempo.

 

Il libro – Gli otto brevi racconti della grande narratrice svedese Selma Lagerlöf, Premio Nobel 1909, seppur eterogenei per ambientazione, cronologia e contenuti, hanno in comune il Natale con le sue leggende, i ricordi d’infanzia, la magia delle sue tradizioni. Tratti da diverse opere dell’autrice – da novelle legate alla sua regione, il Värmland, con le sue mille storie fantastiche, come “La leggenda di Santa Lucia” della raccolta Troll e uomini del 1921, o da scritti pubblicati su settimanali e riviste, come la “Principessa di Babilonia”, uscito nel 1915 su Vecko-journalen – narrano dei diversi aspetti, ora religiosi, ora fiabeschi, popolari o autobiografici, legati al Natale nell’immaginario di Selma Lagerlöf. Nell’apparente semplicità del linguaggio, ricco di concreti riferimenti alla vita quotidiana, ma solennemente evocativo, questo libro ci fa vivere il fascino segreto delle tradizioni del Natale svedese, trascinandoci in una dimensione mitica in cui i limiti temporali e geografici si cancellano. Legata alla tradizione orale della sua terra, come a quella delle saghe e delle leggende värmlandesi raccontatele dalla nonna paterna negli anni dell’infanzia, Selma Lagerlöf resta uno dei più vivi esempi dell’arte scandinava per eccellenza: quella del raccontare.

 

L’autore – Selma Lagerlöf è forse la scrittrice svedese più nota e amata nel mondo. Nata a Mårbacka – nel Värmland – nel 1858, è destinata a diventare, da maestra elementare, primo Premio Nobel svedese nel 1909 e prima donna nominata fra gli Accademici di Svezia nel 1914. Dalla Saga di Gösta Berling (1821) al Viaggio meraviglioso di Nils Holgersson (1907), indiscusso capolavoro e grande successo editoriale che le valse una fama mai concessa ad alcun connazionale, le sue opere sono state tradotte, filmate, illustrate in tutto il mondo. La Saga di Gösta Berling ha ispirato l’omonimo film di Mauritz Stiller (1923) con Greta Garbo in uno dei ruoli principali e l’opera I cavalieri di Ekebù musicata da Riccardo Zandonai. Iperborea ha pubblicato L’imperatore di Portugallia, L’anello rubato, Jerusalem e La Saga di Gösta Berling.

 

Hanno detto di lei:

“Un imperdibile classico della letteratura scandinava.”  – L’Espresso

Selma Lagerlöf è viva nella cultura europea come i film di Bergman e le tele di Friedrich”.  – Il Corriere della sera

 

 

 




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47719 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47891 KB
Better Tag Cloud