search
top

Roh Saehlo – Sole rosso


La prima scelta fuori dagli schemi fatta dall'autrice è quella di scrivere al presente. All'inizio può disorientare, ma poi ci si fa l'abitudine e c'è la sensazione di stare ascoltando qualcuno, magari un testimone dei fatti, che la racconta attorno al fuoco. Alla fine è questo che mi ha fatto decidere per la quinta stella. Arrivati al termine resta la voglia di saperne di più: non si vede l'ora che il narratore racconti e ci sveli cosa è successo dopo. La ricostruzione storica è precisa e attendibile: difficile trovare un'autore (o un'autrice) così autonoma dalle fonti eppure verosimile, quasi meglio di Paolo Diacono stesso (Recensione pubblicata su Amazon)

Editore:
Soldiershop

Genere: romanzo storico

Estratto:
Nel 568 d.C. un popolo del nord invade l'Italia al termine di una migrazione durata molti secoli: i Winnili, "quelli che vincono". Alcuni li chiamano Langbardar. Nel volgere di pochi anni s'impadroniscono di una parte del paese e fondano il loro regno. Per destabilizzarli, i Bizantini si sono proposti di eliminare tutti i loro re: Albwin e Cleio sono già stati uccisi in congiure di palazzo. Autharen figlio di Cleio, eletto re nel 584, per evitare la stessa fine si fa proteggere da un corpo scelto, le Lance Spezzate. Tra loro c'è anche una donna: Vanyamond, figlia di un principe dei Winnili e di una latina. Ha dovuto imparare a combattere per difendersi dai soprusi di Mimulf duca di Plumbia. Il suo ruolo è quello di guardia del corpo, e nello stesso tempo di concubina del re: ma negli anni diventa qualcosa di più. Quando Autharen, per motivi politici, deve sposare Theudelinda figlia del re dei Bajuvari, Vanyamond comincia a essere un ostacolo per i duchi che hanno organizzato questo matrimonio. Deve lasciare il re e nascondersi in una valle di montagna. Tornerà ad aiutarlo quando sarà in pericolo: prima durante la spedizione al sud in cui viene fondato il ducato di Benevento, poi quando un'invasione combinata di Franchi e Bizantini minaccia di travolgere il regno. Morirà sotto le mura di Ticeno (Pavia) assediata dai nemici: ma i rinforzi che ha portato riusciranno a salvare la città. Autharen sopravvive alla battaglia. Il suo potere si è indebolito, la sua visione delle cose sta cambiando: vuole concedere ai latini più spazio tra la sua gente. Decide di nominare erede Faramond, il maggiore dei figli che ha avuto da Vanyamond. Ereleuwa, duchessa di Tridento e sorella di Theudelinda, decide di intervenire: fa avvelenare il re. Nel regno covano discordie. La ribellione divampa quando Theudelinda, eseguendo i progetti della sorella, sposa il duca Agilulf che diventa così il nuovo re. Il seguito al romanzo successivo, la cui vicenda si svolgerà tra l'anno 592 e il 627. I personaggi e le vicende di Roh Saehlo rispecchiano abbastanza fedelmente i dati forniti dalle scarsissime fonti storiche di quel periodo: visti però non dalla parte della chiesa di Roma, ma da quella dei Winnili.

Acquisto:
http://www.amazon.it/ROH-SAEHLO-Sole-rosso-Altrastoria-ebook/dp/B00S8X7XWO




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47528 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47671 KB
Better Tag Cloud