search
top

SIN


Ognuno nella vita ha almeno un peccato. Ma non tutti lo sanno.

Mezzo secolo avanti, in un mondo diverso.
Alcune persone si ritrovano in un luogo ignoto ed enigmatico.
Non si sono mai viste prima, ma pian piano cominceranno a rintracciare i vari fili di congiunzione che le legano indissolubilmente l'una all'altra.
In un abisso denso d'intrighi e misteri, cercheranno di sopravvivere alla ferocia di un cinico aguzzino.
Tenteranno di far galleggiare la loro esistenza al disopra di una morte cingente, dilagante.
Sullo sfondo, un grande affare internazionale, che coinvolge anche la Chiesa.
Soltanto alla fine ogni cosa apparirà chiara. E il peccato emergerà dalla melma.

Una conclusione scioccante, su cui riflettere.
Un romanzo ritmato, intenso, incalzante.
Seicento pagine di passione e adrenalina allo stato puro.
Un'opera thriller ampia, corale, unica, in cui ciascuno è protagonista e nessuno è comparsa.
Un'opera d'enorme originalità e impatto, che tuttavia non disdegna molteplici punti d'analogia con importanti lavori della letteratura thriller-noir o del cinema (Angeli e demoni, Io uccido, Cube, Saw, Seven).

Editore:
MJM Editore

Genere: Thriller

Estratto:
Da "SIN", un thriller di Alessandro Vizzino

PROLOGO, pag. 9

L'oceano scivolava su e giù sulla battigia, indeciso se venire o se andarsene.
Non troppo distante dalla propria casa di Portland, c'era chi lo stava ammirando. A piedi nudi sulla rena.
Contemplare la sua vastità donava un senso di pace e di affrancamento. Osservarne la superficie fino alla linea d'orizzonte, dove l'acqua si confondeva col cielo e le nuvole si specchiavano nella spuma delle onde.
Davanti a quel blu sterminato i pensieri nascevano spontaneamente, senza bisogno d'aiuto. Emergevano per il solo gusto di esserci, per il mero piacere di esistere. Prendevano forma per la semplice esigenza di vivere.
Tutto può mutare e stravolgersi, fuori e dentro le persone.
Il mondo cambia, si trasforma. Diventa diverso da se stesso, per poi tornare magari a essere di nuovo uguale a prima. Talvolta però non concede sconti e resta ciò che ormai è divenuto.
Anche le persone si modificano, di pari passo con l'avanzare dell'età. Varia il peso delle emozioni, la maniera con la quale si misurano, si controllano e s'affrontano.
Tuttavia non cessa mai la loro presenza. Loro ci sono sempre, a far da costante compagnia e calibro all'uomo.
Il mondo può mutare, può stravolgersi. Le stagioni passano. Ma le sensazioni rimangono, non muoiono, mantengono in eterno la propria essenza.
Alcune sono pronte a saltar fuori in qualsiasi momento, anche quando sembra essersene persa la traccia. A dispetto di tutto. E a testimonianza della loro invincibilità.
La paura, la morte, l'amore.

Acquisto:
- Sul sito dell'autore, in formato eBook o in un'edizione SPECIALE
cartacea: www.alessandrovizzino.it/products-page

- Sul sito dell'Editore: www.mjmeditore.it/mjm-editore/novita/sin




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47592 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47762 KB
Better Tag Cloud