search
top

Sulla scia del vento dell’infinito


...Una silloge significativa, questa della Perrone, la prima
tra l'altro che pubblica, dal titolo"Sulla scia del vento
dell'infinito", dove da subito l'autrice fa percepire
l'importanza che dà agli elementi della natura quali il
sole, l'acqua, la pioggia e il vento. Visti più come elementi
cosmici che naturali. Il vento come libertà assoluta del
proprio sentire, di cui si impossessa, facendolo vivere in
quasi tutte le poesie. Non a caso lo ritroviamo nel titolo
della raccolta, predominando quasi in maniera imperante,
per gridare più volte alla vita questo suo disperato
bisogno di libertà, di spiegare le ali verso un infinito così
difficile da raggiungere e così impalpabile...

Dalla prefazione di Rita Minniti

Editore:
NarrativaePoesia

Genere: Silloge

Estratto:
POESIA
Figlia del tormento,
t'annidi negli anfratti della mente.
Raggio di luna riflesso
nel fondo dell' anima, esplodi
come melodia dai toni stonati
sullo spartito della vita.
Dolorosa e dolce liberazione
per il carnefice che lacera
la certezza del certo,
per darti vita .

Acquisto:
http://www.narrativaepoesia.com/sulla_scia_del_vento_dellinfinito.html




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47594 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47762 KB
Better Tag Cloud