search
top

Testa, Mani e Cuore


Angelo Mastrandrea su Le Monde Diplomatique
Nei libri di Vincenzo Moretti è sempre presente il lavoro, inteso come possibilità di riscatto anche laddove tutto appare perduto. [...]
La missione di questo romanzo saggio è quella di mostrare le forze vive che pure ci sono nella società italiana e provano a reagire alla crisi, la voglia di realizzarsi e credere nelle proprie capacità. [...]
Pensate come sarebbe bello l?italia se diventasse un Paese in cui chiunque fa qualcosa, qualunque cosa faccia, cerca di farla bene, è l'auspicio di Moretti. Sarebbe un nuovo Rinascimento, e ne avremmo un urgente bisogno.
Per leggere l'intera recensione cliccate su:
http://www.ediesseonline.it/press/10441/le-monde-diplomatique-15-mag-13

Editore:
Ediesse

Genere: NarrativaItaliana

Estratto:
«Nel lavoro tutto è facile e niente è facile, è questione di applicazione, dove tieni la mano devi tenere la testa, dove tieni la testa devi tenere il cuore, altrimenti non diventerai mai un bravo artigiano. […]
Funziona proprio come nelle costruzioni, che per quanto il castello dei fantasmi, la nave dei pirati o l'astronave degli Jedi, una volta che hai finito di costruirli, ti appaiano impeccabili e magnifici e perfetti, per farli hai dovuto incastrare i diversi mattoncini uno a uno, e hai dovuto farlo nel modo giusto, perché altrimenti non ce l'avresti fatta mai a fare quello che volevi fare.»




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47595 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47761 KB
Better Tag Cloud