search
top

Una nonna per volare


 

Viaggia dolce e spensierata

quella donna tanto amata;

vaga su erica di scopa volante

e il cielo

la attende trepidante.

Svicola il buio

Trapuntato di stelle,

poi la luna

innamora di luce

la sua pelle.

Graziose calze

Si intravedono

Nel suo sacco,

mentre fa

un misterioso balzo.

La cenere di un camino

Tinge d’argento

Il suo sognante arrivo,

poi tutto si veste di antico

e sul comignolo trova un nido.

Ha regali da consegnare,

ma quel prezioso contenuto

non vuole rovinare.

Chissà quale amorevole animale

Era stato così dolce nel covare?

A quella donna non importa

entrerà dalla porta,

non sa quale chiave usare,

ma sicuramente il cuore

saprà come fare!

Quella signora non ha certezze,

ma ogni anno fa il suo ritorno

per scoprire se l’amore

fa ancora girotondo.

Poi un bambino

La intravede sparire,

e grida felice:

‘Allora posso ancora sognare,

esiste davvero

una nonna per volare!’

Lei se ne va

Con aria sorridente,

perché sa

che per arrivare lontano

bisogna saper amare veramente…

 

 

Francesca Ghiribelli




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47630 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47797 KB
Better Tag Cloud