search
top

Una voce nella neve

Chi sei?
Folletto dalla biancastra coltre,
sul nasino fai mostra
di un acceso color rubino,
mentre rendi magica la tua venuta
dentro ad un camino.

Sei arrivato
con una piccola carrozza fatata,
dove ciondoli
a forma di dolce bastoncino
tintinnano felici
lungo il corso del cammino;
due occhietti esitanti
e l’aria un po’ sfinita
danno alla tua renna
un ultimo respiro per la salita.

Sembra che il bosco voglia
Far sentire al mondo
l’indimenticabile dolcezza
di questa notte.
Non cercare altrove i sogni
che il Natale
potrebbe non far più tornare,
dimenticati di oggi,
di domani e di ieri,
ma devi credere ancora
di poter volare
laddove nessun uomo è mai stato,
perché lì ricorderai per sempre
l’infinita spontaneità
del sorriso di un bambino….
…..solo ascoltando
la purezza di quella gioia,
potrai sentire finalmente
una voce nella neve
che quando sarai più grande ti sussurrerà:
‘’Ama il sogno della semplicità,
solo se ci riuscirai,
esso ti regalerà
più di quanto immagini
la vita possa darti.’’

Francesca Ghiribelli.




Leave a Reply

*

top
Diag| Memory: Current usage: 47584 KB
Diag| Memory: Peak usage: 47754 KB
Better Tag Cloud